Momenti di ansia per l'ex fidanzata di Andrea Cerioli, nuovo tronista di Uomini e Donne. Valentina Rapisarda, attraverso una diretta instagram, ha comunicato ai suoi follower di star vivendo dei momenti di panico dovuti alle sue condizioni di salute. La siciliana si è recata in ospedale per alcuni accertamenti dopo aver avvertito dei dolori lancinanti al seno. Il tutto è stato documentato con una diretta instagram.

Il messaggio di Valentina Rapisarda alle donne

Solo qualche giorno fa, la bella catanese, sempre attraverso i social, si è dichiarata pentita di essere ricorsa alla chirurgia estetica per aumentare il proprio seno, a causa di alcune complicazioni sorte dopo l'intervento. Una situazione che l'ha portata a vivere dei momenti non proprio sereni. Ora si è ritrovata nuovamente a dover fronteggiare difficoltà legate alla sua passata operazione chirurgica.

È da un po’ che ho dolori al seno, altezza cicatrice, ho spasmi lancinanti la notte. Mi sono allarmata tantissimo, ho pensato di tutto ed ho avuto paura. Ho fatto l'ecografia e fortunatamente è tutto ok. Mi sono preparata al peggio che per fortuna non è arrivato.

Il suo profilo personale, che conta quasi 436.000 seguaci, dopo la notizia, è stato preso letteralmente d'assalto. I suoi followers si sono molto preoccupati ed hanno invaso la bacheca dell'influncer con commenti di incoraggiamento, cercando di avere conferme sul suo stato di salute. La 32enne, ha rassicurato tutti con un'ulteriore diretta social, nella quale ha spiegato dettagliatamente cosa le è accaduto, approfittando anche per lanciare un messaggio a tutte le sue fan.

L'ex fidanzata di Andrea Cerioli lancia un appello

Valentina Rapisarda, dopo lo spavento per i forti dolori al petto, ha ritrovato il sorriso e la serenità. I momenti di sconforto e di paura l'hanno portata a parlare apertamente al suo pubblico ed in particolar modo alle donne, lanciando l'invito ad effettuare controlli periodici: "Io non ho mai badato a queste cose ed ora mi rendo conto di quanto sia importante. La prevenzione è fondamentale. Fate esami, effettuate da solo l'auto-palpazione".

Le pratiche di prevenzione hanno un ruolo determinante nella diagnosi di patologie, per questo motivo è importante saper ascoltare il proprio corpo ed imparare a conoscerlo. L'auto-palpazione può aiutare a determinare preventivamente eventuali anomalie. I medici consigliano di effettuare questa pratica dai 20 anni in poi, una buona prassi che ovviamente deve essere supportata da visite senologiche specifiche ed esami diagnostici opportuni.