14 Luglio 2016
15:35

Valeria Marini: “Giro una docufiction sulla mia vita, il pubblico mi ama per l’autoironia”

La Valeriona nazionale protagonista di un nuovo progetto che sarà la prosecuzione di “Essere Valeria”, reality sulla sua vita. Il segreto della sua popolarità? “Non mi prendo sul serio, per questo sono nazional popolare”, dice la Marini, unitasi in queste ore alla solidarietà di tante star per le vittime in Puglia.
A cura di Valeria Morini

Valeria Marini come Kim Kardashian. La bionda showgirl, che si ritiene uno dei personaggi più nazional popolari della scena italiana, sarà protagonista di un progetto televisivo completamente incentrato sulla sua vita. Non si tratta, in realtà, della prima volta per la Valeriona nazionale, già protagonista di un reality nel 2013 intitolato "Essere Valeria".

Sto lavorando a una docu-fiction, le riprese iniziano nella seconda metà di luglio. Di esperienze nuove ne faccio in continuazione. Sono stata la prima a cimentarmi in un reality in cui le telecamere mi hanno seguito ventiquattr'ore su ventiquattro. Essere Valeria è andato molto bene e la docu-fiction che stiamo preparando ora è un po' il suo prosieguo.

Entrare nella vita della star lanciata dal Bagaglino sarà il sogno di tutti i suoi fan, che non hanno mai smesso di seguirla in tv e nelle sue vicende sentimentale: oggi appare felicemente legata a Patrick Baldassari e qualche tempo fa si diffuse persino la voce di una presunta gravidanza a 48 anni, poi smentita dai fatti. Peraltro, professionalmente parlando, le sorprese della Marini non finiscono qui: "Girerò un thriller che vi sorprenderà", ha spiegato. Un film le cui riprese dovrebbero iniziare a ottobre e che segnerà il ritorno a una carriera cinematografica che ha compreso titoli scult come "Bambola" di Bigas Luna ma anche l'ultimo film di e con Alberto Sordi ("Incontri proibiti") e persino un'apparizione in "Somewhere" di Sofia Coppola nel ruolo di se stessa. Il suo segreto?

Sono un personaggio nazional popolare. L'immagine di femme fatale mi ha dato il successo, ma sono convinta che quello che conta di più sia la simpatia. L'irona e anche l'autoironia mi hanno permesso di non prendermi mai troppo sul serio.

Il cordoglio di Valeria Marini per la tragedia in Puglia

Intanto, anche la Marini si è unita al coro delle star italiane che hanno ricordato sui social la terribile tragedia avvenuta in Puglia, dove lo scontro tra due treni nel barese ha provocato 23 morti e diversi feriti. "Vicina alle Famiglie Pugliesi", scrive la showgirl; qualcuno le contesta la scelta della foto usata nel post (che la mostra a un evento, in abito da sera), ma lei replica: "È la foto scattatami a Bari a Palazzo Fizzarotti, dove mi sono sentita come una di famiglia", ribadendo la solidarietà alle vittime.

"L'Italia ama Mariana Rodriguez": il messaggio dei fan e la reazione di Valeria Marini
Valeria Marini: “Sono stata imbrogliata nel matrimonio e tradita dagli amici”
Valeria Marini: “Sono stata imbrogliata nel matrimonio e tradita dagli amici”
Signorini:
Signorini: "Valeria Marini è una donna molto sola, vivere con lei è un'impresa"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni