Vito Conversano fa coming out via Instagram e presenta il nuovo compagno Daniele, infermiere pugliese. Il giovane, diventato popolare con la partecipazione ad Amici 2011, è un ballerino professionista che negli ultimi anni, dopo un notevole cambiamento fisico, ha intrapreso anche la carriera di modello. Negli ultimi tempi aveva preso a comparire sui social sempre più spesso in compagnia dell’affascinante Daniele al quale, pochi giorni fa, ha ammesso di essere legato sentimentalmente:

Oggi il pregiudizio è ormai parte della nostra società! Ma l'amore non ha sesso, non ha forma… Tutti abbiamo un cuore. La felicità indiscussa di un essere umano non deve mai essere giudicata… ma rispettata!! Sono felice, siamo così…Io amo il mondo. E grazie a Dio che viviamo la nostra vita per come siamo e non chiusi in una repressione… (Il mio cuore vive) e per sempre sarà così….!

Il legame con Debora Di Giovanni

Vito partecipò ad Amici nel 2010 in compagnia della fidanzata Debora Di Giovanni, anche lei ballerina. Si era sempre detto, e dimostrato, eterosessuale all’epoca della sua parentesi televisiva, bloccando sul nascere ogni eventuale pettegolezzo. Conclusa la storia con Debora qualche anno dopo, si innamorò di un’altra ballerina, la bella Francesca Manfredi. Quando anche quel’amore si concluse, Vito decise di spegnere i riflettori sul suo privato. È tornato alla ribalta qualche anno fa solo in virtù della straordinaria forma fisica guadagnata negli anni.

La metamorfosi fisica

Magro e aggraziato all’epoca in cui partecipò ad Amici come ballerino classico, Vito ha sviluppato con il tempo una forte passione per il fitness. In qualche anno ha modificato drasticamente il suo corpo, scolpendolo fino al punto da diventare un modello. I muscoli che esibisce oggi sono frutto di duri e lunghi allenamenti in palestra. Resta principalmente un ballerino – peraltro molto bravo come dimostrato dall’ingaggio ottenuto nel 2014 presso il prestigioso Moscow Ballet West – ma adesso utilizza il suo corpo per professione anche in maniera completamente diversa a quanto accadeva in passato, come modello e indossatore.