Walter Nudo si è ritirato dalla televisione e in via ufficiale un anno fa. Dopo i due ictus che lo hanno colpito, qualcosa è cambiato – "Non voglio più perdere tempo", disse – e in occasione dei suoi 50 anni ritorna in una breve clip per Verissimo, in cui racconta la sua condizione oggi: "Lo sapete, mi sono ritirato, ho fatto questa scelta dopo 25 anni". 

Le parole di Walter Nudo

Walter Nudo ha festeggiato i suoi primi 50 anni lontano dai riflettori della tv. Per lui, dopo quello che è successo c'è spazio alla nuova vita che si è costruito, fatta di meditazione, riflessione e altruismo. Questo è il nuovo Walter Nudo. Nel messaggio lasciato a "Verissimo", l'ex attore dice di voler fare di più per aiutare gli altri.

Ciao Silvia, grazie ancora per avermi fatto gli auguri per il mio compleanno. Wow! In inglese si dice ‘Big Five O', il grande cinque punto zero. Mezzo secolo. Mezzo secolo di vita. Riflessioni ne ho fatte tante, ma vi confesso che quella sera, tra il primo e il due giugno, mi trovavo davanti allo specchio e, appena è scoccata la mezzanotte, ho detto: ‘Wow, siamo ancora qui!', perché ogni giorno che ci svegliamo da questa parte della terra è un grande giorno. Lo sapete, mi sono ritirato dalla televisione italiana, ho fatto questa scelta dopo 25 anni, però siamo rimasti in buoni rapporti; ecco perché ci scambiamo i messaggi. Perché? Perché, semplicemente, volevo servire in maniera diversa.

L'altruismo di Walter Nudo

La chiave di lettura di questo cambio di passo sta nel fatto che Walter Nudo vuole cercare di aiutare le persone a trasformarsi ma, chiarisce, "non sono una sorta di guru".

Volevo essere più utile alle persone. Volevo cercare di aiutare le persone a trasformarsi nella nuova e migliore versione di se stesse. Di dare di più, fare di più, essere di più. Come esseri umani, come padri, come madri, come businessman…io non sono un guru, non sono un coach. Sto studiando tanto, ma lo faccio da quando avevo cinque anni, continuo a farlo e continuo a dirmi ‘io non so niente, devo ancora imparare’. Ma quello che voglio fare è mettere a disposizione degli altri le mie esperienze.