20 Maggio 2013
18:06

William: “Sono pronto a diventare papà, ma ho paura di non dormire più”

Il Principe William non sta più nella pelle, eccitatissimo alla prospettiva di diventare padre, ma è terrorizzato all’idea di dover passare molte notti insonni. Lo scrive il capo della cronaca al Telegraph, Gordon Rayner.

Il Principe William attende a braccia aperte suo figlio che, secondo le previsioni, nascerà nel mese di luglio, quando Kate Middleton avrà completato i nove mesi di gravidanza. Il trentenne è eccitato all'idea di diventare padre ma, scrive il capo della cronaca al Telegraph, Gordon Rayner, è terrorizzato all'idea di dover restare sveglio per molte notti, a causa dei sicuri pianti del bebè in arrivo. Ed in effetti non è un'immagine molto facile da immaginare, quella di un premuroso Principe William che, di santa pazienza in vestaglia e biberon, passeggi avanti e indietro per la residenza reale con il piccolino in braccio, tra un ruttino e una poppata. L'indiscrezione viene fuori da una visita ufficiale che il Principe William ha fatto all'inaugurazione di un nuovo centro per il recupero dei soldati feriti in missione, Help for Heroes. Fermatosi a parlare con il caporale Josh Boggi, amputato alle gambe e ad un braccio, gli viene chiesto se è pronto a diventare padre:

Non ce la facciamo più ad aspettare, ma io ho paura delle lunghe notti insonni che ci aspettano. Voglio godere di ogni momento della mia paternità, sarà la migliore esperienza della mia vita.

Manca davvero poco, la gravidanza procede a gonfie vele ed in Inghilterra tutti aspettano l'erede al trono con impazienza: il Popolo inglese non è mai stato in sintonia con la Famiglia Reale come in questo periodo. E se dovesse nascere femmina, a gran voce, si potrebbe chiamare Diana.

 

William quando aveva un anno, ora sta per diventare papà
William quando aveva un anno, ora sta per diventare papà
William: "George è un monello, Kate sta facendo un lavoro fantastico"
William: "George è un monello, Kate sta facendo un lavoro fantastico"
Massimo Giletti smentisce: "Non sto per diventare papà"
Massimo Giletti smentisce: "Non sto per diventare papà"
La vera storia di Sorelle per sempre, Porporati: "Le bambine scambiate? Inseparabili dopo tanto dolore"
La vera storia di Sorelle per sempre, Porporati: "Le bambine scambiate? Inseparabili dopo tanto dolore"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni