Nella quarta puntata del Grande Fratello Vip, dopo la squalifica di Marco Predolin per la bestemmia pronunciata in diretta e l'eliminazione di Carmen Di Pietro, arriva il momento di parlare delle controverse dichiarazioni di Giulia De Lellis che le sono costate accuse di omofobia. La concorrente è stata ripresa sia dalla conduttrice Ilary Blasi che dall'opinionista della trasmissione, Alfonso Signorini. Con quest'ultimo, in particolare, è nato un vero e proprio scontro, molto colorito: Giulia ha voluto precisare con forza di essere stata fraintesa, ma il giornalista ha rimproverato duramente la fidanzata di Andrea Damante.

Le dichiarazioni di Giulia De Lellis sul mondo gay.

Facciamo un passo indietro per ricordare le affermazioni nell'occhio del ciclone. "Secondo me i figli dei gay, la maggior parte saranno gay", fu la prima dichiarazione, che suscitò un vero e proprio putiferio sul web. Non meno discussa è stata l'opinione dell'ipocondriaca Giulia sul porgere sigarette o sorsi di cocktail a sconosciuti: "Se in discoteca c’è uno che conosco di vista e mi chiede un tiro di sigaretta, e non so se è gay o un drogato, io pur di non fumarla più gliela lascio, dico ‘non mi va più'. Lo stesso con un cocktail, se questi vogliono un goccio non gli dico di no, però poi glielo lascio". A difenderla dalle critiche (e dall'accusa dell'osservatorio Gay Center, che ha chiesto al GF Vip di monitorare la situazione) è intervenuto direttamente il compagno Andrea Damante da casa: "Giulia non è omofoba, ma solo ingenua. Ha tanti amici gay".

Alfonso Signorini e Giulia, rissa verbale in diretta.

"Ho parlato in generale. Ho detto se un gay, se una persona drogata, mi chiede di bere dal mio bicchiere, io glielo lascio. Non è per i gay o i drogati, era un discorso generale.  Sulla questione dei figli, supponevo semplicemente che chi è cresciuto da una coppia gay crescerà con l'esempio di amare un altro uomo. Nessun insulto, nessuna ignoranza. Se non si può parlare di nulla che ci stiamo a fare qui?": così si è difesa Giulia, sostenendo, semplicemente, di non condividere sigarette con chiunque, se a lei sconosciuto. Signorini, però, non ci sta. il direttore di Chi è intervenuto pesantemente, accusandola di ritenere gli omosessuali come portatori di Hiv

Giulia si tratta di ignoranza. Se dici che non accetteresti da un gay come me una sigaretta, dai a me dell'ammalato a prescindere perché sono omosessuale. Il concetto deve essere espresso con chiarezza: i gay, come gli etero, sono sullo stesso piano nella trasmissione delle malattie a sfondo sessuale. Seconda cosa: l'HIV non si trasmette perché ti passo una sigaretta, o ti passo un bicchiere. Si passa attraverso un rapporto sessuale non protetto. Questo deve essere chiarissimo.

I toni si sono riscaldati ancora di più e Alfonso ha rincarato ulteriormente la dose contro l'ex corteggiatrice di Uomini e Donne: "Tu hai detto che sei ipocondriaca e hai paura di ammalarti. Questa è una cazz** grande come una casa. Sei ignorante, leggi di più nella vita".

La squalifica di Predolin, le lacrime di Bossari e l'eliminazione di Carmen Di Pietro.

La quarta puntata è stata decisamente intensa. Oltre all'eliminazione di Carmen Di Pietro, un altro concorrente ha abbandonato la Casa: come dicevamo, è Marco Predolin, squalificato per una bestemmia pronunciata in diretta. Daniele Bossari, anche lui nominato, resta in gara ed è stato tra i protagonisti della serata per l‘incontro emozionante con la figlia Stella. Giulia De Lellis ha inoltre avuto modo di incontrare, seppur brevemente, il fidanzato Andrea Damante.