Non si arresta la parabola discendente di Heather Locklear, protagonista nelle ultime ore di gravi episodi, a una settimana dal tentato suicidio. Sembrano lontani anni luce gli anni dorati del successo con "Melrose Place": l'attrice 56enne è stata ricoverata per overdose in un ospedale di Los Angeles, poco dopo essere stata rilasciata su cauzione. Soltanto 24 ore prima, infatti, era stata arrestata con l'accusa di aver aggredito un poliziotto.

La dinamica dei fatti

È il sito Tmz a riferire come la Locklear, nel pomeriggio di lunedì 25 giugno, sia stata trasportata d'urgenza in ospedale dopo che la polizia ha ricevuto una chiamata dalla sua abitazione a Thousand Oaks. Le sue condizioni risulterebbero stabili e l'attrice starebbe ricevendo le cure necessarie. Heather era stata rilasciata dopo aver corrisposto 20mila dollari di cauzione, in seguito all'arresto subito domenica sera. Arrivati a casa sua in seguito a una chiamata per disturbo della quiete pubblica, alcuni agenti l'avrebbero trovata in stato di ubriachezza: a quel punto, l'interprete californiana avrebbe picchiato un agente che stava tentando di separarla da altre persone.

Il tentato suicidio una settimana prima

Domenica 17 giugno, invece, Heather Locklear veniva ricoverata per un tentativo di suicidio, in seguito a una chiamata dei suoi famigliari. Secondo la ricostruzione dei siti americani, l'attrice, in forte stato di agitazione per il presunto timore di un tradimento da parte del compagno Chris Heisser, avrebbe iniziato a vagare per la casa in cerca di una pistola per uccidersi. All'arrivo dei genitori, accorsi per tranquillizzarla, la Locklear avrebbe addirittura aggredito la madre, prima dell'intervento di polizia e paramedici.

L'incubo senza fine di Heather Locklear

Questi sono solo gli ultimi episodi del periodo nerissimo che Heather Locklear sta vivendo. Già a febbraio, era stata arrestata con l'accusa di violenze domestiche e percosse, ai danni del fidanzato e degli agenti intervenuti. E dire che lo scorso anno, dopo una lunghissima storia di dipendenze e arresti per guida pericolosa, lei stessa annunciava di voler gettarsi alle spalle il passato con il quinto ingresso in rehab. Al momento, la sua luminosa carriera di attrice in serie tv da "Dynasty" a "T.J. Hooker", dal ruolo di Amanda "Melrose Place" alla più recente "Franklin & Bash", sembra un lontano ricordo.