Foto LaPresse
in foto: Foto LaPresse

Andrea Roncato è ritornato sul suo doloroso passato. L'attore, ai microfoni della trasmissione radiofonica de "I Lunatici", condotta dai presentatori Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, senza remore e peli sulla lingua ha rilasciato un'intervista decisamente intima, toccando lati privati e delicati della sua vita.

La verità di Andrea Roncato sulla droga

L'attore, che ha compiuto 71 anni, non ha mai nascosto di aver fatto uso di sostanze stupefacenti. Una vita, la sua, fatta di eccessi e di trasgressioni, come da lui stesso dichiarato in alcune interviste. Un passato di droga mai rinnegato, da cui però oggi ha nuovamente voluto prendere le distanze, precisando anche un dettaglio molto importante:

Sono venti anni che non bevo neanche un alcolico, non fumo e non mi drogo. Quelle erano notti brave, eccessi, stronzate. Averne parlato è stato un problema. Io pensavo di fare bene, e invece no. Sono state cose passeggere, aleatorie, e invece si è creata un immagine di Andrea Roncato che non corrisponde al vero. Io ne ho parlato pensando di poter aiutare anche i più giovani a non fare certe cose, perché fare certe cose è una cavolata. E invece non sia mai. Ancora adesso può capitare che apro internet e leggo che sono stato nel tunnel della droga. Ma quale tunnel. Io un giorno mi sono alzato e ho detto che certe cose non avrei più voluto farle e ho deciso di smettere. Ci ho messo due minuti ad uscire dal tunnel.

Nessun rimpianto per l'attore

Il comico, metà dell'ex duo "Gigi & Andrea" con Gigi Sammarchi, durante la sua breve intervista, ha confermato di non essere pentito della scelta fatta molti anni fa, che l'ha portato a confessare pubblicamente di fare uso di sostanze stupefacenti. Anzi, ritiene di essere stato, insieme al conduttore Fiorello (anche lui ha ammesso la sua passata dipendenza alla cocaina), uno dei pochi sinceri nel mondo dello spettacolo:

Io sono stato cretino, ma non me ne pento di aver parlato di queste cose. In realtà poi tutti le fanno, nessuno lo dice. Sono stato l'unico sincero, insieme a Fiorello e a pochi altri. È pieno di bugiardi che fanno i perbenisti e invece sai benissimo che di nascosto fanno di tutto.

Il doloroso ricordo dell'aborto

La vita sentimentale di Andrea Roncato è sempre stata abbastanza movimenta, tant'è che il conduttore nel tempo si è costruito una fama da latin lover. Il comico ha ammesso di aver avuto dei flirt con molte donne del mondo dello spettacolo e di essere stato costretto a chiedere ad una ragazza di abortire, una scelta che ancora oggi gli provoca dolore:

Ho scritto un libro con una poesia dedicata a un bambino mai nato perché feci abortire la sua mamma.  Ne ho fatto fare uno e ho dedicato una poesia a questo bambino mai nato, pentendomi della mia decisione e dicendo a tutti che ho fatto una stronzata".

Reduce dal matrimonio finito male con la showgirl Stefania Orlando, durato quasi tre anni, Andrea Roncato, ha ritrovato l'amore accanto alla sua nuova moglie Nicole Moscariello (madre dell'attrice Giulia Elettra Gorietti). I due hanno ben 21 anni di differenza, ma la cosa sembra non pesare ai due innamorati. La coppia condivide insieme la passione per la palestra: "Ho 71 anni ma grazie a lei mi sento un ragazzino", ha dichiarato recentemente in un'intervista.