Il contenuto di alcune registrazioni audio pubblicate in esclusiva dal DailyMail.com che rivelerebbero lanci di oggetti e botte a Johnny Depp da parte dell'ex moglie Amber Heard in un momento di rabbia. Questo il nuovi dettagli del divorzio fra l'attore Johnny Depp e l'ex moglie Amber Heard, dopo mesi di botta e risposta a mezzo stampa. Nella confessione audio, infatti, l'attrice 33enne ammetterebbe di aver colpito il divo di Hollywood e di avergli lanciato addosso "pentole, padelle e vasi" in un eccesso d'ira.

L'audio sarebbe stato una terapia consensuale

Il noto quotidiano inglese spiega che suddetta registrazione farebbe parte di una sessione informale di terapia di coppia di due ore registrata consensualmente nel 2015 sul cellulare di Heard e concessa a DailyMail.com da una fonte. "Mi dispiace non averti colpito in faccia con un vero schiaffo, ti stavo colpendo ma non ti ho dato un pugno. Tesoro, non sei stato preso a pugni", dice la  Heard a Depp, cercando di "minimizzare il suo sfogo della sera precedente".

L'attrice continua e ammette di aver sì esagerato ma di non aver perso totalmente il controllo: "Non so quale sia stato il movimento della mia mano, ma stai bene, non ti ho ferito, non ti ho dato un pugno, ti stavo colpendo". Da lì, l'accusa all'ex marito di averla colpita a sua volta e la risposta di Depp, laconica: "Ti ho spinta. Sono partito ieri sera. Onestamente, te lo giuro, perché non riuscivo a sopportare l'idea di un altro scontro fisico, di altri abusi fisici fra noi. Perché se avessimo continuato, sarebbe andata fottutamente male. E piccola, te l'ho già detto. Sono spaventato a morte, in questo momento siamo una fottuta scena del crimine".

Johnny Depp aveva accusato l'ex di violenze domestiche

Amber Heard ha chiesto il divorzio nel maggio 2016, accusando Johnny Depp di averla picchiata durante il loro matrimonio durato 18 mesi, ma in questo audio è stesso lei ad ammettere, ancora una volta, di essere stata a sua volta violenta con lui e di non potergli promettere di non poterci ricadere: ‘Non posso prometterti che non arriverò di nuovo alle mani. Dio, a volte mi arrabbio così tanto da perdere il controllo". Secondo il Daily, ci sarebbero anche altre registrazioni tra loro che dimostrerebbero la continua presenza di violenze domestiche, a danno di ambo le parti. Infatti, Johnny Depp si era difeso in tribunale dalle accuse di violenza domestica mossegli dalla ex moglie Amber Heard e aveva dichiarato di essere stato vittima delle stesse, in un rapporto molto conflittuale tra le mura di casa. La denuncia per diffamazione da 50 milioni di dollari arrivò dopo l'editoriale firmato da Heard per il Washington Post, nel quale l'attrice aveva descritto in ogni dettagli gli ‘abusi' subiti dall'ex marito.