Ennesima rettifica per quanto riguarda il Grande Fratello, la nuova edizione della versione "nip" del reality che si sta preannunciando piuttosto travagliata. Fino a qualche giorno fa sembrava notizia certa che a condurre sarebbe stata Barbara Palombelli. Invece è la stessa presentatrice di Forum a smentire tutto. Lo ha scritto sulla sua pagina Facebook, come riporta il sito Davidemaggio.it.

“Ringrazio tutti quelli che mi hanno candidato per condurre il Grande Fratello… sono molto gentili, ma io conduco Forum con tanta passione e nessuno mi ha detto nulla. Vi prego, non scrivetemi per candidarvi come opinionisti o concorrenti….”.

È la seconda smentita di Barbara Palombelli

È già la seconda volta che Barbara Palombelli smentisce la conduzione del GF, confermando di non essere stata contatta dalla produzione. Stavolta, la presentatrice ha dovuto persino respingere le candidature di papabili concorrenti. Eppure, era stato il settimanale Chi a darla per certa a fine febbraio. Un volto, quello della Palombelli, che avrebbe portato uno stile decisamente nuovo al Gf, rispetto al passato (ricordiamo che il reality è stato condotto da Daria Bignardi, Barbara d'Urso e Alessia Marcuzzi).

GF Nip, il toto nome: Nadia Toffa o Belen Rodriguez?

A questo punto, tornano in auge gli altri due nomi di cui si è tanto parlato negli ultimi mesi. A giocarsi un posto da conduttrice potrebbero essere Nadia Toffa de Le Iene, molto amata dal pubblico (la sua confessione sul cancro è stata apprezzata dagli spettatori), o Belen Rodriguez, che ha recentemente smentito le voci su una gravidanza ed è in cerca da tempo della consacrazione come conduttrice a tutti gli effetti.

Anticipazioni GF, quando inizia

Poco si sa, per ora, sul ritorno del Grande Fratello, dopo tre anni di assenza e due edizione della versione Vip. La data di partenza dovrebbe essere il 23 aprile e in gara potremmo vedere, oltre a concorrenti nuovi, anche ex gieffini delle precedenti edizioni. Considerando che l'impegno quotidiano della Palombelli a Forum dura fino al 19, risulta peraltro difficile immaginarla in un progetto così importante che partirà solo pochi giorni dopo.