Sesso nella Casa del Grande Fratello se ne era già visto. Sesso orale dentro un armadio ancora no. Motivo per il quale Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser sono finiti nel mirino del pubblico, che ha deciso di ‘sparare' la sua protesta sui social network, avvalendosi dell'hashtag #ceciliaeignaziofuori e spedendolo dritto dritto nei trend di Twitter. Che succede adesso, succede che da coppia osannata perché troppo vera, è diventata coppia denigrata perché troppo sfacciata, con buona pace dell'ex fidanzato Francesco Monte e della sua ritrosia nei confronti delle spietate critiche contro la sua ex.

Sesso esplicito sì e bestemmie no?

A scatenare il putiferio social è stata l'ennesima scena un po' troppo spinta, condivisa a luci accese nella camera da letto comune del GF Vip. Così come non si è mai visto cosa facessero nel Confessionale, quando il piedino di Cecilia faceva capolino oltre la tenda rossa, così stavolta non si vedeva cosa accadeva dentro l'armadio di Giulia De Lellis, mentre l'argentina era nuovamente in ginocchio e Ignazio le stava davanti in piedi. Sesso orale a tutta pagina, ma è probabile che la cosa venga smentita in puntata lunedì prossimo.

Ora il punto è che rumori, sussulti, mugolii porterebbero a pensare che di certo non stessero organizzando il cambio di stagione e questo è bastato al pubblico per sollevare la sommossa, chiedendo alla produzione di cacciare Cecilia e Ignazio per non aver rispettato ‘la pubblica decenza'. Che poi è lo stesso discorso, anche un bel po' opinabile, legato al concetto di bestemmia nella Casa, rispetto alla quale pare si sia usato, negli anni, un metro di valutazione sempre un po' altalenante. Come se ci fosse un'unica ‘pubblica decenza', un'unica ‘morale', un unico metro di valutazione, vai a capire.

Squalifiche imparziali, il metro di valutazione

Sta di fatto che il caso è esploso e dopo la scena di sesso sotto il piumone, la tana organizzata nel vano contenitore del letto matrimoniale, l'angolo rubato tra le tende del Confessionale, la perenne voglia di intimità, i commenti post coito di Ignazio, ora, stando alle reazioni del pubblico su Twitter, pare si stia un po' esagerando. Non fosse altro, probabilmente, per questa percezione di mancata giustizia nel fare due pesi e due misure di fronte a situazioni, condizioni e comportamenti soggetti alla medesima valutazione di lecito o illecito.

È come se, creato un precedente, ci si aspetti che la squalifica agisca nel modo più imparziale possibile e seguendo delle precise logiche, che in questo sarebbero legate al concetto di pudore. In un reality spiato h24. Mah.

https://www.youtube.com/watch?v=ZUDnD9ZENs8