Intervistata da “Elle Canada”, Charlize Theron racconta com’è cambiata la sua vita da quando è diventata mamma di Jackson e August. Madre single, Charlize ha scelto di avere da sola quei bambini, senza il supporto di un compagno che potesse aiutarla a superare i momenti più difficili, momenti inevitabilmente connessi alla cresciuta di ogni bambino. Ha deciso di adottare Charlize, e oggi non si pente di quella decisione, sebbene racconti che il suo sia stato un percorso in salita:

Quando sono diventata madre tutto è cambiato. Desideravo esserlo da lungo tempo, ma non è facile adottare neanche quando sei una celebrità. Nel momento in cui ho tenuto in braccio i miei figli per la prima volta, sono stata più felice di quanto potessi mai immaginare. La maternità è la mia fonte di gioia, più forte di tutto. È più potente della mia carriera.

Una fonte di gioia inesauribile per l’attrice che ha gettato indietro nella memoria ogni difficoltà e che, lo ammette candidamente, sarebbe disposta perfino a sacrificare la sua carriera in continua ascesa pur di poter continuare a tenere tra le braccia i suoi bambini.

Charlize Theron madre di Jackson e August

Single dopo la fine della storia d’amore con Sean Penn, Charlize ha adottato Jackson nel 2012 quando aveva solo pochissimi mesi di vita. Ad agosto del 2015, poi, ha adottato la piccola August, una bambina afro-americana che è andata a fare compagnia al primogenito dell’attrice.

Per Charlize i suoi bambini sono quanto di più importante possa esserci, l’unico punto fermo della sua esistenza divisa a metà: da un lato il ruolo di bomba sexy e diva del cinema, dall’altro semplicemente quello di mamma.Non fa vita mondana la Theron, non le interessa. La sua dimensione ideale è rappresentata dai suoi due figli, dall’intimità che le garantisce lo stare con loro al riparo dai curiosi. Nemmeno di un uomo l’attrice sente la necessità. Finita la sua ultima storia d’amore, Charlize guarda avanti senza attendere con trepidazione che arrivi quello giusto.