Si chiama Victor Allen l'uomo che Tiziano Ferro ha sposato con una cerimonia intima a Sabaudia il 13 luglio. Americano di 54 anni, era già diventato marito del cantante grazie alle nozze officiate a Los Angeles il 25 giugno, cui però la coppia ha voluto aggiungere l'unione civile celebrata in Italia. Conosciamo meglio il compagno di vita di Ferro, che fino all'annuncio del matrimonio non aveva mai parlato di lui per tutelare la loto vita privata.

Chi è Victor Allen

Victor Allen è di Los Angeles e non è un personaggio dello spettacolo, anche se lavora e ha lavorato a contatto con il mondo dell'entertainment. Laureato presso l'Università Politecnica della California di San Luis Obispo, ha operato in una società di costruzioni e successivamente, per quasi 14 anni, ha ricoperto il ruolo di vicepresidente del comparto marketing alla Warner Bros. Attualmente è direttore operativo dell’agenzia di consulenza Levine Partners.

Il matrimonio con Tiziano Ferro

"La vita e le sue imprevedibili e meravigliose svolte. Non vedo l’ora di raccontarvi questa ennesima storia di gioia e celebrazione dell’amore": questo è stato il primo messaggio di Tiziano Ferro dopo il matrimonio. Lui e Allen si sono sposati a Sabaudia al tramonto davanti a una quarantina di invitati, compresi i genitori del cantante. Gli sposi erano uniti sentimentalmente già da tre anni, ma non si erano mai mostrati insieme pubblicamente e l'artista laziale ha sempre preferito tenere il massimo riserbo sulla loro relazione. Ci fu un'uscita "non ufficiale" quando vennero paparazzati insieme a Taormina, nel 2017. Ora, Ferro avverte l'esigenza di parlare di lui: "Victor entra a far parte della mia famiglia. Sento il bisogno di raccontare al mondo che questa persona c'è e che mi ha migliorato come essere umano", ha dichiarato a Vanity Fair in un'intervista in occasione delle nozze.