A caratterizzare l'ultima edizione del Grande Fratello è stato certamente il susseguirsi continuo di polemiche, dovute ai comportamenti inappropriati da parte dei concorrenti, esclusioni, prese di distanza da parte degli sponsor e così via. Eppure Mediaset ha registrato con favore il successo del programma in termini di ascolti e ritorno di pubblico, avvalorando la centralità di Barbara d'Urso a Mediaset.

Ad omaggiare la conduttrice e sottolinearne i meriti per la riuscita del programma, è stato Cristiano Malgioglio, sua spalla in qualità di opinionista del reality di Canale 5 insieme a Simona Izzo: "Questo Grande Fratello l’ha vinto una sola persona: Barbara d’Urso, che ha avuto il coraggio di scegliere personaggi forti in grado di creare inaspettatamente grande scompiglio.” Ecco le parole di Malgioglio rilasciate in un'intervista al settimanale Tv Sorrisi e Canzoni.

Il cantautore, che pochi mesi prima aveva partecipato all'edizione vip del reality, non ha risparmiato i ragazzi nella casa di critiche e accuse pesanti, specie quando si sono verificati casi discutibili di giudizi pesanti espressi dagli inquilini, o comportamenti inadeguati. Ma si è anche prestato al gioco, partecipando con grande spirito alle trovate degli autori e della conduttrice, come quando ha accettato di travestirsi da regina Elisabetta: “Io non volevo ma Barbara, con la sua genialità, mi ha convinto". 

Al netto delle polemiche Malgioglio non può che dirsi soddisfatto di quanto andato in onda nelle otto settimane del Grande Fratello, al punto da ritenere inattaccabile questa edizione, troppo spesso bersagliata da campagne denigratorie: “Hanno gettato fango in continuazione. Ho sempre sostenuto che la nostra vita è trash. Alla gente piace il trash. Ci sono tantissimi canali, se il programma viene seguito un motivo c’è.” Siccome Mediaset non ha negato la possibilità di ripetere presto l'esperienza del Grande Fratello, lui non si tira indietro rispetto all'idea di ripetere la sua presenza nel programma: "Non per piaggeria, ma sono stato felicissimo di lavorare con Barbara e spero di essere stato per lei un compagno di viaggio affidabile, assieme alla mia amica di sempre Simona Izzo. Se l’anno prossimo ci sarà ancora? Non lo so. Devono essere gli altri a decidere.”