Francesco Sarcina attribuisce all’utilizzo che l’ex moglie Clizia Incorvaia farebbe dei social network una parte di responsabilità nella fine della loro storia d’amore. Dopo avere svelato il presunto tradimento con Riccardo Scamarcio – sempre negato da Clizia che sostiene di avere baciato l’attore solo una volta tornata single – il leader de Le Vibrazioni torna a parlare della fine del suo matrimonio. Proprio i social avrebbero giocato un ruolo fondamentale nella separazione con Clizia. “Ormai gli scheletri non sono più nell'armadio, ma negli smartphone. Questa è un'epoca narcisista, tendiamo ad apparire fighi, belli, quando poi hai i like ti senti figo. I like creano dipendenza”, ha detto Sarcina ai microfoni de I Lunatici, su Rai Radio 2 “Io arrivo da una separazione dovuta in gran parte a questo. Vivevo una vita dove era tutto basato sui like, a un certo punto mi sono rotto le palle”.

Come Francesco Sarcina usa i social network

Diversamente dalla sua ex compagna, Sarcina utilizzerebbe i social solo lo stretto indispensabile: “Sono un'arma a doppio taglio. Si è creato tutto questo trip dell'avere seguaci. Io faccio musica, vorrei farti entrare nella mia musica, non per forza nei cavoli miei. Però alla gente sui social frega relativamente. Quindi ci dobbiamo adattare, ogni tanto mi piace far vedere i cavoli miei. A volte sì, a volte no”. Ma il cantate non nasconde di averne a volte tratto beneficio:

Proposte indecenti che arrivano sui social? Io l'ormone ce l'ho già scatenato di mio. I social sono una illusione della realtà. Io sono molto animale da questo punto di vista, ho bisogno di sentire l'odore, l'energia. Non è importante che una donna sia una fotomodella, l'importante è che la persona sia bella dentro.

Francesco Sarcina riabbraccia Nina, la figlia avuta da Clizia Incorvaia

Sarcina racconta, infine, di avere ritrovato solo da qualche giorno la piccola Nina, la figlia nata dal legame con Clizia, rimasta in Sicilia con i nonni (e la madre dopo la sua uscita dalla Casa del Grande Fratello Vip) durante la quarantena:

Mio figlio più grande sono riuscito a rivederlo, la piccola l'ho rivista solo da pochi giorni, non l'ho vista per tre mesi e mezzo, è angosciante non poter vedere la tua piccolina per così tanto tempo. Era in Sicilia con la madre, comunque circondata da amore. Io vivo una situazione da separato come molti italiani, ma sono recidivo nei miei errori, ho dei figli meravigliosi e cerco sempre di fare il papà alla grande, anche facendo stare insieme i miei figli quando li ho. Anche Tobia ha avuto difficoltà nel non poter vedere la sorella.