Cristina Chiabotto ha detto addio a Fabio Fulco dopo dodici anni d'amore. Nei giorni scorsi, il settimanale ‘Chi' ha accostato il nome dell'ex Miss Italia a quello del giocatore di basket Giuseppe Poeta. In queste ore, lo sportivo ha preso la parola per smentire di avere una relazione con la trentunenne.

La smentita di Giuseppe Poeta.

Il cestista dell'Auxilium Torino e della Nazionale di basket italiana è intervenuto sul suo profilo Instagram per fare chiarezza sulla natura del suo rapporto con Cristina Chiabotto. L'uomo ha spiegato che tra loro c'è solo una bella amicizia: "Allora visto che stiamo un pochino esagerando ci tenevo a smentire tutte le voci uscite su una presunta relazione tra me e Cristina Chiabotto…tra di noi c’è solo una splendida e affettuosa amicizia…". 

Tra Fabio Fulco e Cristina Chiabotto è finita dopo 12 anni.

Fabio Fulco e Cristina Chiabotto si sono detti addio dopo 12 anni di fidanzamento. La notizia è stata diffusa lo scorso ottobre dal settimanale ‘Spy': "Sembra essersi rotto l'incantesimo che teneva unita la coppia: Cristina e Fabio non si sposano più e, anzi, non stanno neanche più insieme", scrive la rivista diretta da Massimo Borgnis sotto l'egida di Alfonso Signorini. Il motivo? "La colpa […] sarebbe dell’ex Miss Italia che non si sentirebbe pronta per diventare madre e costruire una famiglia con il compagno. Proprio lui avrebbe confidato agli amici di essere stato messo da parte e di non essere al centro delle priorità di Cristina che, sempre a suo dire, non avrebbe lottato per salvare il loro amore e quell’idea di progetto comune che si chiama matrimonio".

Il dolore di Fabio Fulco.

In un'intervista rilasciata al settimanale ‘Novella 2000', Fabio Fulco non ha nascosto il dolore per la fine di una relazione così importante: "Cristina mi ha strappato il cuore. Sto vivendo un momento non sereno. Devo ritrovare la mia serenità e sarei ipocrita a dire il contrario. Ma sono ottimista e credo che arriverà quello che merito. Lei mi ha fatto male, ma adesso voglio provare a realizzare il mio progetto di vita: invecchiare al fianco della stessa persona, in una storia d’amore lunga e bella come quella dei miei genitori e dei miei nonni".