109 CONDIVISIONI
15 Dicembre 2015
15:17

Il sorriso di Selma nel Calendario delle Studentesse 2016: “Io musulmana, non terrorista”

Il Calendario delle Studentesse 2016 è dedicato al tema dell’immigrazione intesa come integrazione e accoglienza. Diciotto modelle di diverse origini si fanno simbolo della differenza culturale e della tolleranza, a partire da Selma Bellakhdar, 27enne musulmana che ci racconta i veri valori dell’Islam: “La mia religione è fonte di pace e umanità”.
A cura di Valeria Morini
109 CONDIVISIONI

"Io sono musulmana, non sono terrorista". Con il sorriso bellissimo e ironico di Selma Bellakhdar si apre il Calendario delle Studentesse 2016, un progetto giunto alla sua decima edizione che quest'anno è dedicato al tema dell’immigrazione intesa come integrazione. "Mi casa es tu casa" è il titolo del calendario, con 18 studentesse  ritratte in dodici immagini fotografiche che vanno oltre l'intento artistico, allo scopo di trasmettere un messaggio sociale e politico.

Il calendario aveva già fatto parlare, due anni fa, con l'edizione "OneRace", celebre per lo scatto "Unfaithful Kiss" che rappresentava un bacio saffico tra una studentessa israeliana e una palestinese. Dopo la scorsa edizione, incentrata sui rischi del mondo social, si torna nuovamente a parlare di differenze etniche e culturali, in nome della pace universale e dell'accoglienza.

Chi è Selma Bellakhdar 

Selma Bellakhdar, immortalata in abiti occidentali ma fiera della sue origini, è la risposta dei musulmani al fondamentalismo islamico. Volto del mese di gennaio, si fa simbolo dell'integrazione e dei veri valori dell’Islam, religione di pace che in questo periodo troppo spesso viene confusa o addirittura identificata con l'ideologia jidahista del terrorismo internazionale.

Il percorso di questa ragazza di 27 anni è decisamente emblematico: di religione musulmana e nata a Casablanca, si è trasferita a Parigi all’età di 18 anni per studiare marketing all’Esg. Oggi vive a Napoli, ha sposato un ragazzo italiano e da lui ha avuto una figlia. Una vera lezione di apertura e umanesimo, quella di Selma:

La mia religione è fonte di tolleranza, di umanità, dialogo ed apertura al prossimo. Ma purtroppo è divenuta ostaggio di estremisti ed ignoranti.

Le protagoniste del calendario 2016

Le studentesse testimonial (con la partecipazione di uno studente, Marc Pend) sono Selma Bellakhdar Barletta, Lorenza Cani, Maria Joanita Soares, Angela Florio, Franscesca Spinella, Nadia Colamatteo, Simona Palazzo, Tania Kreshehuk, Luisa Mormone, Veronica Bagnoli, LisKedma, Titta Orlando, Deborah Mauro, Francesca Moreno, Serena Rago, Lola Bello Durojaiye, Ida Romano, Marcella Niespolo.

I fotografi che hanno eseguito gli scatti sono Marco Baldassarre, Alberto Fertillo, Andrea Cionti, Roberto Iodice, Salvatore Incoronato, Luca Di Fazio, Antonio Allocca, Marco Imperatore, Mario Iovinella, Pablo Vecchione, Vincenzo Capasso, Davide Ambroggio.

Il calendario verrà distribuito gratuitamente in tutte le università d’Italia ed è scaricabile in digitale dal sito www.ilcalendariodellestudentesse.it.

109 CONDIVISIONI
Il calendario Dieux di Stade 2016
Il calendario Dieux di Stade 2016
20.032 di Spettacolo Fanpage
Le foto del backstage del calendario 2016 di Mariana Rodriguez
Le foto del backstage del calendario 2016 di Mariana Rodriguez
101.650 di Spettacolo Fanpage
Mariana Rodriguez e le foto social dal backstage del calendario 2016 di For Men
Mariana Rodriguez e le foto social dal backstage del calendario 2016 di For Men
23.116 di Spettacolo Fanpage
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni