All'Isola dei famosi 2019, Stefano Bettarini non ne vuole sapere di seppellire l'ascia di guerra con Soleil Sorgè. Il naufrago ha di nuovo criticato aspramente la sua compagna di avventura e ha anche puntato il dito contro chi si sarebbe alleato con lei, solo per assicurarsi una buona razione di cibo. In particolare si è riferito a Riccardo Fogli.

La critica a Riccardo Fogli

Stefano Bettarini ha accusato Riccardo Fogli di scegliere con chi allearsi a seconda del profitto che intende ottenere. Per questo motivo, a suo dire, ora sarebbe vicinissimo a Soleil Sorgè: "Riccardo si è legato molto a Jeremias e a Soleil, come i primi giorni si era legato a me perché gli davo da mangiare. Uguale. Jeremias gli dava le lumache e si è legato a Jeremias. Chi gli dà da mangiare, lui parte. Sarah è un'altra. Siccome ha fatto la banderuola, non si è mai schierata, va dove gira il vento". Quindi ha affermato di pensare la stessa cosa anche del resto del gruppo: "Qui sono tutti delle banderuole. Chi funziona? Marina. Tutti a leccare il c**o a Marina. Chi ci dà da mangiare? Soleil. Tutti dietro a Soleil". 

L'insofferenza verso Soleil Sorgè

Stefano Bettarini ritiene che a garantire la presenza di Soleil Sorgè all'Isola dei famosi 2019 sia solo la sua capacità di vincere continuamente la prova leader: "Se Soleil non fosse diventata leader sarebbe andata fuori. È piena di prosopopea, di arroganza, di strafottenza. Ma chi sei? Ma chi ti conosce? Al massimo fai l'equilibrista, ma nemmeno quello sai fare, al Cirque du Soleil". In confessionale, poi, ha continuato:

"Soleil è una ragazza un po' viziata, che si pone male. Il suo atteggiamento di vincere e poi vantarsi, l'ha portata ad accattivarsi le simpatie di alcuni. Solo per quello le gravitano intorno, non certo perché la reputano una leader a tutti gli effetti".