Marco Predolin corre seriamente il rischio di essere squalificato. Un video postato sui social dimostra che nelle ultime ore l’ex conduttore ha pronunciato una bestemmia al Grande Fratello Vip 2017. Il filmato sta impazzando sul web e inchioda il conduttore di fronte alle sue responsabilità. Sono tantissimi quelli che in queste ore chiedono a gran voce che il televoto sia annullato con Predolin squalificato senza possibilità di rientrare in gioco.

Lo scherzo ai danni di Carmen Di Pietro.

Dal momento in cui il Grande Fratello Vip è cominciato, su Predolin si sono abbattute diverse bufere. L’utlima che lo riguarda fa riferimento a una specie di “gioco” con Carmen Di Pietro che ha visto l’ex conduttore strofinarle le parti intime durante una prova che prevedeva di ottenere i calchi in gesso dei concorrenti. Quel gesto ha infastidito la stessa ex showgirl che ha sorriso imbarazzata per poi voltare lo sguardo altrove. Nemmeno gli spettatori del GF Vip hanno apprezzato, tanto da lamentarsene sui social.

L’accusa di omofobia.

Predolin non è finito nell’occhio del ciclone solo a causa del gesto poco elegante nei confronti della Di Pietro. Qualche giorno prima alcune sue frasi pronunciate all’indirizzo di Cristiano Malgioglio gli sono valse l’accusa di omofobia. Alfonso Signorini ne ha parlato in diretta con Predolin nel corso dell’ultima puntata del GF Vip andata in onda, provocando la reazione sorpresa e dispiaciuta del diretto interessato. “Non ci sto a farmi massacrare. Non sono mai stato omofobo e questo gioco non mi piace” replicò Predolin infastidito, per poi continuare a rimuginarci sopra per qualche giorno.

La compagna Laura Fiini lo difende.

A difenderlo dall’esterno della Casa è stata la compagna Laura Fiini. La donna ha rilasciato un’intervista al settimanale Spy attraverso la quale ha cercato di scagionare il suo compagno dalle accuse peggiori

Si è lasciato andare senza dar peso alle parole e dimenticandosi completamente delle telecamere. Il problema è che lo ha fatto verso Malgioglio e non verso un eterosessuale, diversamente forse non avrebbe suscitato tutto questo clamore, ma Marco non ha pensato a questo perché in lui non c'è il pregiudizio e su questo che è cascato, credo lo ritenga un concorrente forte all'interno della casa. Non c'è dolo, ma c'è l'errore volontario. Ho ricevuto minacce per le parole del mio fidanzato. Ma di cosa stiamo parlando? È pur sempre il Grande Fratello, un reality, un gioco televisivo, non la vita reale. Chi ha offeso e umiliato il mio compagno, non lo conosce lontanamente. Mi fa molto tristezza tutto questo.