Martina Nasoni ha rilasciato una lunga intervista al settimanale ‘Spy'. La vincitrice del ‘Grande Fratello 2019‘ ha ripercorso la sua esperienza nella casa e ha rimarcato come non abbia perso la sua spontaneità neanche davanti alle telecamere. Presentata agli spettatori come ‘La ragazza con il cuore di latta‘ per via della canzone che Irama le ha dedicato, ha chiarito qual è il suo rapporto con il cantante.

La sua opinione su Francesca De André

La vincitrice del ‘Grande Fratello 2019' è tornata con la mente agli scontri avuti con Francesca De André. Martina Nasoni ha spiegato che ha sempre cercato di evitare di rimanere invischiata in discussioni inutili. Non ama fare la gara a chi urla di più:

"Non ho giocato, sono stata sempre me stessa, soprattutto per quanto riguarda Francesca De André. Mi sono ritrovata in litigi che reputavo sciocchi e inutili da affrontare non perché non avessi nulla da dire, ma non mi piaceva come si rivolgeva a me. La gara a chi urla di più, senza dare la possibilità di replica, non è una cosa che mi appartiene e, a volte, ho preferito lasciar perdere perché era inutile. Strilla, ma fondamentalmente di intelligente, a volte, dice poco".

L'amicizia con Irama

Martina Nasoni, poi, ne ha approfittato per chiarire la natura del suo rapporto con Irama. Non lo sentirebbe dai tempi della presentazione al Festival di Sanremo del brano ‘La ragazza con il cuore di latta'. Le piacerebbe risentirlo e rivederlo, ma precisa anche che tra loro non c'è mai stato niente di più di una semplice amicizia:

"Dopo la mia vittoria al Grande Fratello non ho sentito Irama. L’ultima volta che ci siamo sentiti è stato poco dopo che ha scritto la canzone. Poi ha iniziato la storia con Giulia De Lellis e, per rispetto, non l’ho contattato anche se non c’è stato mai nulla tra di noi, eravamo amici. Adesso però mi piacerebbe risentirlo e rivederlo”.