Mondaini ricordo

A poche ore della morte di Sandra Mondaini, arrivano già i primi commenti a caldo. Bonolis, commosso, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla mamma della televisione italiana: difficile sopravvivere dopo perdita di Raimondo.

Questo è quello che, alla fine, pensano tutti. Lontano dal suo amore Sandra non ha resistito e si è lasciata morire. Anche altri volti noti del jet set italiano hanno, però, voluto rendere omaggio a Sandra Mondaini e alla vita di successi accanto al suo Raimondo.

Maurizio Costanzo in primis: “Questo Paese ora è un po' più triste. Per me Vianello e Mondaini hanno rappresentato un pezzo della mia vita. Conobbi Vianello all'inizio della mia carriera, fui l'unico invitato al loro matrimonio, quindi è un pezzo di vita che va via. Ero purtroppo certo che Sandra non reggesse a questa scomparsa. Aveva un'impossibilità a vivere senza di lui. La verità è che questo Paese ora è un po' più triste. Ovunque sia Sandra, auguri, e saluta Vianello…”.

Mentre Maria de Filippi affranta, ha voluto ricordare il lato materno di Sandra Mondaini ricoverata dopo la morte di Vianello: “Sandra mi aveva adottata, mi faceva quasi da mamma. Addirittura mi sgridava quando non le telefonavo. Era una combattente fino alla fine lo è stata, anche dopo che si è ammalata a volte ci scherzavamo anche su. Dopo la morte di Raimondo, quando ci sentivamo lei ne parlava come se fosse vivo, come se fosse ancora presente e io sinceramente non ho mai avuto il coraggio in cinque mesi di dir nulla e facevo lo stesso”.

Ovviamente all’appello non poteva mancare Silvio Berlusconi che, ancora sotto choc per i funerali di Raimondo Vianello, ha ammesso: “Sono profondamente addolorato. Con la sua scomparsa perdo un'amica carissima”. L’Italia intera rende omaggio alla mamma della televisione italiana.

Alessia Mancini