Nel corso della puntata di Uomini e Donne andata in onda giovedì 16 maggio, il tronista Carlo Pietropoli ha litigato furiosamente con Lorenzo Riccardi, in studio nell’inedita veste di opinionista. A scatenare l’acceso confronto tra i due sono state le parole rivolte dal tronista a Chiara, una delle sue corteggiatrici. Durante un’esterna, Carlo l’ha rimproverata per essersi detta d’accordo con una delle sue affermazioni. “Non do importanza al bacio” aveva dichiarato il tronista la scorsa settimana. L’errore di Chiara, secondo lui, consisterebbe nell’essersi detta d’accordo:

Sino arrabbiato. Abbiamo fatto un’esterna in cui ci siamo baciati e quando ho detto che potevo non dare importanza al bacio, tu hai detto che anche per te è così. Mi aspettavo dicessi che ti era piaciuto. Al di fuori di qua, finisce che ti metto sul comodino come un abat-jour e faccio i ca**i miei. Se mi vuoi ascoltare bene, sennò io di una mezza donna, neanche di una mezza donna, di una bambina, non me ne faccio un cavolo.

Carlo zittisce Chiara, impedendole di parlare

In studio, Lorenzo Riccardi ha visto l’esterna poco prima di ribellarsi: “Non capisco come sia possibile. Ha detto ‘Ti sono venuto a prendere e ti ho portata di qua, mi devi solo ringraziare’. Ma che cosa pretendi?”. Carlo, ormai spazientito, ha provato a spiegare le sue ragioni e quando Chiara lo ha interrotto, le si è rivolto in malo modo: “Ascolta, sto cercando di parlare. Non mi rompere le palle”.

Il confronto con Lorenzo Riccardi

Quando il tono di Carlo si è fatto esasperato, Lorenzo ha preso la parola per difendere la corteggiatrice: “Ma se tu avessi una sorella e vedessi uno str** come te trattarla così, cosa diresti?”. Ormai ai poli opposti del ring, i due si sono avvicinati pericolosamente fino a sfiorare la rissa. “Non fare il fenomeno con me” ha concluso il tronista “Sappiamo tutti come tratti le donne”.