536 CONDIVISIONI
16 Settembre 2021
16:11

Sharon Stone: “Il mio nipotino River con i suoi organi ha salvato la vita a tre persone”

Sharon Stone è tornata a parlare della tragica scomparsa del suo nipotino River, figlio di suo fratello Patrick, avvenuta lo scorso 31 agosto. L’attrice ha raccontato che la famiglia del bambino ha deciso di donare i sui organi, salvando così tre persone: “È l’unica cosa che ci ha dato un po’ di pace”.
A cura di Ilaria Costabile
536 CONDIVISIONI

A distanza di poco più di due settimane dalla tragedia che ha colpito la sua famiglia, Sharon Stone torna a parlare della scomparsa del suo nipotino River, figlio di suo fratello Patrick. Intervistata dal settimanale People, infatti, ha dichiarato che la famiglia del bambino ha deciso di donare gli organi del piccolo, rivelando che questo gesto è riuscito a donare un po' di pace dopo un evento così doloroso.

Il racconto di Sharon Stone

Lo racconta in un'intervista intensa, dove spiega con trasporto i momenti terribili vissuti in quei giorni, in cui la speranza che qualcosa potesse salvare il piccolo River era ancora possibile: "Niente ha aiutato la nostra famiglia a sopportare la tragica morte di River come la donazione dei suoi organi. Il fatto che abbia salvato la vita a tre persone, due bambini e un uomo di 45 anni, ci ha dato un po’ di pace" ha detto alla nota rivista. L'attrice ha poi aggiunto:

Che non succeda mai, ma può accadere una tragedia nella propria vita, nella propria famiglia. Per la nostra famiglia questa opportunità di essere donatori di organi è stata una salvezza. Non tutti la pensano allo stesso modo su questo tema. Però a noi ha dato un po’ di pace. Era il nostro piccolo burlone, il nostro bambino acquatico, il nostro piccolo buongustaio, ora River è diventato anche un eroe. Morendo, il nostro bambino ha dato un contributo a questo mondo molto più grande di quanto la maggior parte di noi possa mai sperare di dare.

L'ultimo appello prima della scomparsa del nipote

Solamente tre giorni prima delle scomparsa del piccolo River, la diva aveva fatto un appello straziante sui social, nel quale mostrando la foto del bambino in ospedale, ricoverato a causa di una disfunzione multiorgano, sperava in un miracolo e infatti aveva chiesto una preghiera, affinché il figlio di suo fratello potesse salvarsi o le sue condizioni potessero migliorare. Purtroppo, ora dopo ora la situazione tendeva ad aggravarsi, tanto che l'attrice ha dovuto dare forfait alla sfilata di Dolce e Gabbana tenutasi a Venezia, volando immediatamente in America. Dopo sole 24 ore, la luce del piccolo River si è spenta, a solo un anno e mezzo di vita.

536 CONDIVISIONI
Sharon Stone ricorda il nipotino River morto ad appena un anno
Sharon Stone ricorda il nipotino River morto ad appena un anno
50.926 di Spettacolo Fanpage
I drammi di Sharon Stone: gli abusi, l'aneurisma, la morte del nipotino
I drammi di Sharon Stone: gli abusi, l'aneurisma, la morte del nipotino
Sharon Stone: "Questo è mio nipote, sta male e ci serve un miracolo"
Sharon Stone: "Questo è mio nipote, sta male e ci serve un miracolo"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni