Simone Coccia Colaiuta sta vivendo un periodo difficile nella Casa del Grande Fratello 2018. Il compagno dell’onorevole Stefania Pezzopane si è rifiutato di partecipare a una prova voluta dal GF che avrebbe dato ai concorrenti la possibilità di trascorrere qualche ora nella suite. Ha spiegato di averlo fatto per movimentare le dinamiche che animano la Casa e ha aggiunto che, da primo finalista del reality, non avrebbe avuto nulla da perdere. È chiaro che un atteggiamento di questo tipo abbia infastidito i suoi compagni di gioco che hanno smesso di parlargli.

Le scuse a Veronica

Simone, che aveva già espresso il suo punto di vista in merito alla questione, ha provato a riavvicinarsi alle uniche due persone cui si è legato all’interno della Casa: Alberto Mezzetti e Veronica Satti. È proprio con quest’ultima che si è scusata: “Ho detto di no perché ci sono due persone nella Casa che mi stanno antipatiche e non avevo intenzione di condividere questa cosa con loro. Per me è stata una scelta di gioco che, chiaramente, mi ha messo in difficoltà nei confronti di alcuni concorrenti. Nella casa può avere creato dei disagi, ma fuori spiegherà che il Grande Fratello è un gioco. Avevo la possibilità di rifiutare e l’ho fatto. Se se la sono legata al dito è un problema loro. Mi avevano dato la doppia opzione, quindi potevo sfruttarle entrambe. Credo che si stia esagerando nei miei confronti, c’è gente che nemmeno mi guarda più in faccia”.

Veronica non lo ha ancora perdonato

Veronica ha ascoltato quanto Coccia aveva da dirle però non lo ha completamente perdonato. Si è sentita ferita dal fatto di avere scoperto che i sentimenti che hanno guidato molte delle azioni di Simone nella Casa non sono stati sinceri. Sconcertata, lo ha quindi invitato a guardarsi intorno con maggiore sensibilità: “Va bene il gioco, ma c’è un limite a tutto, anche alla provocazione”. Alberto, invece, lo ha già perdonato.