Non c'è puntata del Trono Over di ‘Uomini e Donne' che non sia caratterizzata da accesi scontri tra Tina Cipollari e Gemma Galgani. Ad alzare i toni con insulti e umiliazioni di vario genere, di solito è la bionda opinionista che si scaglia con foga sempre maggiore contro la dama. Fanpage.it ha chiesto ai lettori se tali vessazioni possano considerarsi al limite del bullismo o semplici scherzi. Il responso non ha lasciato spazio a dubbi.

Il 79% dei votanti ritiene che Tina Cipollari esageri

Il risultato ottenuto dal sondaggio di Fanpage.it è decisamente netto. Il 79% dei votanti ritiene che l'atteggiamento di Tina Cipollari nei confronti di Gemma Galgani sia al limite del bullismo. Nei commenti, in tanti si dicono stanchi del teatrino di urla, insulti e scherzi di cattivo gusto che caratterizza da anni le puntate del Trono Over di ‘Uomini e Donne'. All'inizio i battibecchi tra Tina e Gemma strappavano anche un sorriso, ma con il passare del tempo il livore e la rabbia che traspare tra le due, ha esasperato gli spettatori. L'opinionista non si limita più a commentare i temi del programma ma attacca la Galgani sulla sfera personale, denigrando il suo aspetto fisico e giudicando la sua moralità, ritraendola spesso come una donna pronta a concedersi al primo venuto. Il pubblico non lo accetta più e invoca una reazione più decisa da parte di Maria De Filippi.

Per l'11% dei votanti quelli di Tina Cipollari sono scherzi

Tina Cipollari ha affinato i mezzi tramite i quali attacca la Galgani. Nelle ultime puntate, infatti, ha versato una bottiglia d'acqua sul capo di Gemma, ha avvolto la donna in una tenda e le ha spiaccicato una torta in faccia. Per l'11% dei votanti, quelli di Tina Cipollari sono solo dei semplici scherzi. Questa convinzione da parte di una fetta di lettori si collega spesso al dubbio che siano gli autori stessi a organizzare questi siparietti. In caso contrario non si spiegherebbe come mai Gemma sia ancora in studio a sopportare le continue umiliazioni.

Il 10% dei votanti non guarda ‘Uomini e Donne'

Il 10% dei votanti non guarda ‘Uomini e Donne'. Si inscrive in questa percentuale, dunque, il numero di coloro che hanno deciso di non schierarsi e quindi, non appoggiare il comportamento di Tina Cipollari, né l'arrendevolezza di Gemma Galgani. Non avendo dimestichezza con il programma pomeridiano di Maria De Filippi, hanno preferito non esprimere la loro preferenza.