Hanno suscitato grande polemica, le parole di Ursula Bennardo riguardo le persone bisessuali. L'ex volto del Trono Over di ‘Uomini e Donneha detto di reputare perverso chi ha tale orientamento sessuale. Le sue parole sono state: "Cosa penso sull'omosessualità? Che l'amore vero è sempre bello. Non accetto i bisex, lì vedo solo perversione". Veronica Satti, bisessuale, ha pubblicato un lungo sfogo su Instagram (vedi video in alto, ndr): "Mi hanno segnalato la storia di Ursula Bennardo, non so chi ca**o sia questa, che risponde ad una domanda sull’omosessualità. Io adesso ve la faccio vedere perché sono leggermente incaz**ta perché questa sta pure per diventare madre in tutto ciò e io sono bisex".

Lo sfogo di Veronica Satti

Veronica Satti ha precisato di essere bisessuale ma non per questo si considera una persona perversa. Al contrario si reputa una ragazza seria. Inoltre, nel suo passato ci sono relazioni decisamente durature: "I bisex non sono persone perverse che fanno le orge e queste cose così, non sono nemmeno persone confuse. Io posso innamorarmi oggi di una donna, sono stata tre anni con Valentina, come di un ragazzo: sono stata fidanzata cinque anni con un ragazzo quindi proprio perversa non penso di essere, anzi, sono anche una persona seria".

Satti chiede a Ursula che insegnamenti darà alla figlia

Veronica Satti, allora, si è chiesta che insegnamenti possa dare Ursula Bennardo alla bambina che porta in grembo. Ha concluso dicendosi ferita dalle parole della compagna di Sossio Aruta. Reputa più perverso il fatto di andare nei programmi televisivi a farsi "fare le corna" (riferimento alla partecipazione di Ursula e Sossio a ‘Temptation Island'):

"Stai per avere un figlio ma che insegnamenti gli vuoi dare? Soprattutto in questo mondo ma ripigliati, che schifo, questo è il caso di dirlo. Io a queste persone auguro sempre figli gay, lesbiche, bisex, perché vi possono insegnare cos’è veramente l’amore. Vi possono insegnare la parola gender fluid perché sicuramente tu non saprai nemmeno cosa vuol dire, immagino, quindi anche a livello culturale sei un pochettino arretrata, informati. Sono bisex e mi sento molto ferita dalle tue parole perché penso di essere una ragazza molto seria e non una perversa anzi la perversa sei più te che vai nei programmi a farti fare le corna per finta. A creare questi teatrini. Fanc**o agli omofobi!".