Alda D'Eusanio è tornata in tv, dopo una lunghissima pausa dovuta a un grave incidente stradale che le ha provocato diverse emorragie cerebrali e una convalescenza molto dura. La conduttrice è ospite fissa a ‘Chiambretti Matrix' ed è in lizza per l'Isola dei Famosi 2018, in cui potrebbe essere una degli opinionisti. A Spy, ha raccontato quanto sia stato difficile il recupero.

Oggi sono in grado di lavorare, fino a poco tempo fa no. Ora sto meglio, ma cinque emorragie cerebrali non passano senza lasciare il segno. Ho perso parte della memoria cognitiva e caratterialmente sono cambiata pur restando testarda e coraggiosa. Dopo il coma, non avevo più voglia di fare tv. Devo a Piero Chiambretti il fatto di avermi fatto tornare l'entusiasmo. “Provo una puntata, non so se sono in grado, dicevo”, dicevo. Poi ci sono tornata sempre.

Il duro attacco alla Rai.

Per anni volto iconico di Rai2, la D'Eusanio riparte ora da Mediaset. Non è un caso: la conduttrice sostiene di essere persona non gradita in Rai e rivolge parole molto dure contro il servizio pubblico

Quando torni dalla morte dopo il coma, impari a non perdere tempo nell'inutile chiacchiericcio, ma sono certa di aver dato molto di più di quello che ho ricevuto soprattutto dalla Rai. Ancora oggi persiste un veto alla mia presenza nelle trasmissioni della Tv di Stato. E pensare che alla Rai ho dato molto e ricevuto molto poco, anche economicamente.

Opinionista all'Isola?

Il prossimo passo potrebbe essere, appunto, l'Isola dei Famosi, in partenza dal 22 gennaio. Diversamente dagli anni precedenti, la nuova edizione avrà opinionisti a rotazione e l'unico nome certo al momento è quello di Mara Venier: "È un'avventura che mi stuzzica. Perché sono curiosa di natura, tanto che ho fatto anche un provino per “Celebrity Masterchef”. Poi non mi hanno preso". Per quanto riguarda il cast di naufraghi, i primi nomi emersi dalle indiscrezioni sono quelli di Francesco Monte, Brigitte Nielsen, Francesca Cipriani, Sabrina Ghio, Rosa Perrotta, Stefano Bettarini con il figlio Niccolò, Antonella Fiordelisi, Vera Gemma, Maurizio Battista, Giulia Salemi e Cecilia Capriotti.

L'incidente del 2012 e il ricordo del marito.

Era il 2012, quando la D'Eusanio veniva investita da un motorino mentre stava attraversando la strada. Seguì un mese di coma e un calvario terribile durato anni, fatto di perdite di memoria e crisi epilettiche, con pesanti emicranie. Ora, il peggio è passato e la presentatrice è riuscita a tornare a uno stile di vita più normale. Nel ricordo della persona che ha amato di più. Sempre a Spy, ha confessato di essere molto legata alla memoria del marito, il sociologo Alberto Statera scomparso nel 1999: "Lo amo più di prima e la mia non è fede o follia. Sono una donna di dolore. E di dolore si può vivere, non si muore soltanto".