Con la parola “vip” si fa spesso riferimento a personaggi famosi che, proprio in virtù di tale fama, sembrerebbero essere destinati a vivere “l’happy ending”. Belli, ricchi e fortunati, è opinione comune si beino della loro bolla privata fatta di party esclusivi, divertimenti costosi e famiglie perfette. Purtroppo, non sempre è così. La depressione, il male che affligge un numero sempre più importante di persone, non fa distinzioni quando è il momento di scegliere una vittima. È così che anche quelli che ci sembrerebbero essere al sicuro da questo tipo di male si ritrovano al centro di una lotta contro se stessi, una specie di guerra privata che si combatte solo all’interno della loro psiche. Pensate che i divi ne siano immuni? Non è così. Ecco le storie di 6 personaggi famosi che lo dimostrano:

Fabrizio Bracconeri

È proprio di questi giorni la notizia che vede Fabrizio Bracconeri lottare contro la depressione. L’ex protagonista di Forum ha dato voce al suo malessere via social network, nella speranza che quella parte di pubblico che più gli è affezionata gli stendesse una mano. Il popolo del web si è mobilitato per aiutarlo ma, per il momento, la sua condizione di malessere sembrerebbe essere stabile. Nel caso di Bracconeri, la depressione è probabilmente legata all’uscita di scena. È dal momento in cui è sparito dal programma di Canale 5 che Fabrizio ha cominciato ad ammalarsi. E il male continua inesorabile ad annientare la sua voglia di reagire.

Fabrizio Corona

Il suo è probabilmente il caso più eclatante. Fabrizio Corona è depresso, dal giorno in cui è stato rinchiuso in carcere la sua vita è cambiata. Purtroppo, il suo malessere psicofisico non dipende esclusivamente dalla detenzione. Ciò che gli sta accadendo oggi affonda le sue radici nel passato. All’epoca in cui era sulla cresta dell’onda, Corona era costretto a prendere degli stabilizzanti per l’umore, medicinali che regolassero la sua iperattività. Il carcere è quanto di più deleterio possa affrontare una personalità come la sua che, proprio per costituzione, rifugge le gabbie. Da qui la richiesta di scarcerazione affinché Fabrizio possa scontare la sua condanna attraverso una misura detentiva meno proibitiva.

Audra McDonald

L’attrice di “Private Practice” ha raccontato all’ABC di aver vissuto un periodo molto buio in passato, momento durante il quale ha addirittura pensato di togliersi la vita. All’epoca era giovanissima, frequentava la Juilliard e provò a tagliarsi le vene. A starle vicino furono le amiche e gli insegnanti ma fu soprattutto la recitazione, sua più grande passione, a salvarla. Oggi Audra McDonald è rinata e, superata quella fase, si prodiga per aiutare chi ne ha più bisogno a non soccombere alla depressione.

Francesco Testi

La sua carriera è all’apice, la forma fisica anche ma ciò non ha impedito a Francesco Testi di ammalarsi di depressione. L’attore che potrebbe subentrare a Gabriel Garko nel ruolo di “Re delle fiction made in Italy” ha svelato di aver dovuto combattere contro tale malattia che lo perseguiterebbe ancora oggi ma alla quale sta cercando di opporsi con tutte le sue forze. Nessuna richiesta di aiuto da parte sua, Francesco non ha mai pensato al suicidio. Forte e con personalità da vendere, conduce da solo la sua battaglia in attesa della vittoria.

Demi Lovato

Il caso di Demi Lovato è più complesso. Afflitta da disturbi di vario genere, è stata costretta al ricovero in rehab per superare ciò che la stava devastando. La depressione l’ha portata ad avere seri problemi alimentari che la cantante ha cercato erroneamente di risolvere rifugiandosi nella droga. Il ricovero cui è stata costretta l’ha salvata. Oggi, Demi è tornata più in forma che mai, equilibrata e in grado di gestire le sue paure. Di depressione, purtroppo, non si guarisce mai completamente ma lei ha imparato a tenerla a bada così che non possa tornare a distruggerle la vita.

Loredana Bertè

La cantante sorella di Mia Martini ha addirittura pensato al suicidio quale unica strada per sfuggire al male che la stava divorando. Quando la sua vita è cambiata, le richieste di lavoro sono calate e così anche i guadagni, Loredana Bertè è precipitata in una spirale preoccupante, vortice dal quale ha pensato di poter uscire solo togliendosi la vita. Quella minaccia contro se stessa non si è verificata, per fortuna, e Loredana continua ancora a condurre la sua battaglia.