86 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Edward Cullen e Bella Swan diventano bambole grazie alla Mattel

I protagonisti della saga Twilight hanno attirato l’attenzione della Mattel che ha scelto di creare due bambole d’eccellenza che raffigureranno Bella ed Edward, i personaggi interpretati al cinema da Robert Pattinson e Kristen Stewart.
A cura di Stefania Rocco
86 CONDIVISIONI
I protagonisti della saga Twilight hanno attirato l’attenzione della Mattel che ha scelto di creare due bambole d’eccellenza che raffigureranno Bella ed Edward

Il matrimonio tra Robert e Kristen, sebbene cinematografico, sarà presto celebrato dall’azienda produttrice di bambole Mattel. La società ha infatti deciso di sfruttare il successo dei due beniamini della saga Twilight al fine di creare due bambole che raffigurano i beniamini delle ragazzine di tutto il mondo. E’ infatti risaputo che la storia d’amore tra Pattinson e la Stewart ha fatto presa su una grossa fetta di adolescenti e non, che farebbero di tutto pur di sentirsi vicine ai propri personaggi preferiti.

La Mattel, che da sempre crea bambole ispirandosi ai gusti – spesso anche ricercati – del proprio pubblico, ha quindi deciso d’investire su questa coppia e, prendendo spunto dalle immagini ammirate all’interno del film Breaking Dawn, ha realizzato due copie perfette di Bella ed Edward in versione sposi. Le bambole in plastica sono state realizzate con una precisa attenzione ai particolari. La Swan indossa infatti lo stesso abito da sposa che abbiamo potuto ammirare all’interno del film, una copia perfetta di quello realizzato per l’originale dalla stilista Carolina Herrera mentre i capelli sono acconciati perfino nella stessa pettinatura raccolta. Il vampiro Cullen, invece, appare leggermente più pallido del solito ma senza che questo appanni nemmeno leggermente il suo sex appeal.

La Mattel, considerando il target al quale questo particolare prodotto si rivolge, ha deciso di lanciare le bambole al prezzo di circa 30 dollari ciascuna, sicura di poter vedere presto premiato il suo sforzo. Le vendite cominceranno a partire dal prossimo febbraio e qualcosa ci dice che questa bambole non rimarranno a lungo sugli scaffali dei negozi di giocattoli americani.

86 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views