214 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Isola dei Famosi 2018

Eva Henger non ritirerà le accuse a Monte: “Nessun compenso da Mediaset per tacere”

Massimiliano Caroletti, marito di Eva Henger, tramite lettere dei suoi avvocati smentisce l’esistenza di un accordo tra la naufraga e Mediaset per cambiare versione sulla presunta marijuana portata da Francesco Monte all’Isola dei Famosi. I legali chiedono all’azienda di tutelare la Henger: “Diritto inviolabile finora non rispettato”:
A cura di Valeria Morini
214 CONDIVISIONI
Credits: Frezza La Fata/IPA
Credits: Frezza La Fata/IPA
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Le accuse di Eva Henger a Francesco Monte, che secondo la ex naufraga avrebbe fumato marijuana all‘Isola dei Famosi (o meglio, nei giorni immediatamente precedenti all'inizio, in Honduras) saranno probabilmente uno degli argomenti centrali nella puntata del 5 febbraio. Nelle ultime ore sono però circolate diverse indiscrezioni sul web su un presunto insabbiamento sul caso, compresa l'affermazione del sito Dagospia secondo cui Mediaset avrebbe chiesto alla Henger di non fare più cenno alla vicenda: "Pur senza tornaconto, Mediaset imporrà il silenzio a Eva, che non tornerà sull'argomento "canne sull'Isola"". Addirittura, si è parlato di un presunto compenso dato alla Henger per tacere o cambiare versione. Tutte insinuazioni che, però, sono state prontamente smentite da Massimiliano Caroletti.

Le dichiarazioni di Caroletti

Il marito della Henger ha pubblicato sulla sua pagina Facebook le scansioni di due lettere firmate dall'ufficio legale che assiste lui e la moglie, in cui si nega l'esistenza di accordi e si invita Mediaset a tutelare la concorrente, a differenza di quanto sarebbe stato fatto finora.

Il sig. Caroletti (…) sostiene con forza che la sig.ra Henger non avrà alcuna intenzione di tacere né smentire i fatti emersi durante la puntata del 29 gennaio. (…) Ogni fuorviante notizia artatamente battuta dalle testate online e non solo circa il presunto "silenzio" o la possibile ritrattazione delle dichiarazioni da parte della sig.ra Henger è dal sig. Caroletti ritenuta del tutto priva di fondamento e inverosimile, anche in virtù della trasparenza, onestà e irreprensibilità della sig.ra Henger. Al pari, sono del tutto mendaci i rumors secondo i quali la sig.ra Henger avrebbe accettato o sarebbe pronta ad accettare offerte per mantenere il proprio "silenzio" sulla vicenda.

I legali contro Mediaset

Caroletti si riserva inoltre di agire a livello giudiziario contro chi diffonde tali "rumors". In un comunicato stampa diffuso dallo studio legale si legge infine come "I legali di fiducia del sig. Caroletti hanno richiesto in più circostanze alla produzione del format – Magnolia Tv Spa – di consentire alla sig.ra Henger di avvalersi di consulenza per la tutela in merito alle vicende occorse, ricevendo sinora un illegittimo diniego sul quale ci si auspica che la produzione possa rivedere la propria posizione con tempestività. (…) Un diritto fondamentale e inviolabile, che non può trovare alcun tipo di limitazione".

Il rischio squalifica per Monte (e Nadia Rinaldi)

Nei giorni scorsi, Mediaset aveva annunciato verifiche in corso per chiarire quanto successo e se davvero la marijuana fosse presente nella villa abitata dai naufraghi nei giorni precedenti all'inizio del reality. Francesco Monte potrebbe essere squalificato, ma recenti indiscrezioni di Dagospia sostengono che rischierebbero l'espulsione anche "Nadia Rinaldi e un membro della produzione", sempre per il "droga-gate". Inoltre, sarebbe "in bilico anche una quarta persona con un ruolo pesante nel reality". Conosceremo la verità solo nella puntata di lunedì 5 febbraio.

Immagine
Immagine
214 CONDIVISIONI
557 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views