Si è concluso dopo tre settimane interminabili il processo che ha visto scontrarsi Johnny Depp e Amber Heard. Un matrimonio devastante il loro, fatto di violenza, di abusi e di ripicche terribili l'un l'altro, dove tutto questo e molto altro è finito indistintamente sotto gli occhi di tutti. Le sedute nelle aule dei tribunali londinesi in cui è stata affrontata la causa che il divo ha intentato contro il The Sun, per averlo definito un "picchiatore della moglie", hanno lasciato emergere le più disparate sozzure di un rapporto, facendo scalpore ovunque.

L'ultimo atto del processo

Per alcuni dei legali dell'attore è possibile che la carriera del divo possa risentire pesantemente delle conseguenze del processo, tanto da esserne distrutta. Se solo si considera la chiosa dell'arringa dell’avvocato Sasha Wass, si può avere un quadro piuttosto esplicito di come è stata gestita l'intera linea difensiva. L'avvocato, infatti, ha insistito sul fatto che prima del divorzio Depp «abusasse regolarmente e sistematicamente di sua moglie», questo implicherebbe che l'articolo del tabloid in cui veniva definito come un violento, corrispondeva alla realtà. Per la sentenza sarà necessario aspettare ancora qualche settimana, ma intanto dal processo sono emersi dei retroscena a dir poco raccapriccianti.

Un matrimonio pieno di orrori

Violenze su violenze: dal dito mozzato e la sigaretta spenta in faccia da Heard a Depp, dagli oggetti lanciati per aria, le ripicche dell'attrice che per vendetta non faceva trovare a colui che allora era suo marito i medicinali necessari per la disintossicazione. Tanti sono gli episodi che sono stati rievocati nel corso di queste tre lunghissime settimane, durante le quali il divo di Hollywood ha ammesso di aver fatto uso di molte sostante stupefacenti, di aver avuto problemi anche con l'alcol  di essere riuscito a dilapidare il suo patrimonio come se nulla fosse. Sarà difficile fare in modo che dopo questo quadro a Johnny Depp non venga affibbiata anche l'etichetta di violento, attributo che decreterebbe la fine della sua carriera nel cinema, anche se dovesse uscirne vincitore non sarà semplice buttare nel dimenticatoio tutto quello che è stato detto sul suo conto.

Un nuovo processo nel 2021

Alla fine del processo i due si sono immediatamente separati. Amber Heard ha parlato per la prima volta con la stampa inglese dichiarando: "È stato incredibilmente doloroso rivivere la fine della mia relazione, vedere come la mia verità sia stata messa in dubbio, vedere come i dettagli più traumatici della mia storia con Johnny abbiano fatto il giro del mondo. Confido nella giustizia britannica". Depp, invece, si è allontanato in silenzio rivolgendo la sua attenzione solo ai fan dispensando saluti e baci. I due dovranno incontrarsi nuovamente, sempre in tribunale, ma stavolta in America nel 2021, perché l'attore ha denunciato la ex moglie per diffamazione, chiedendole un risarcimento di 50milioni di dollari, perché lei avrebbe mentito sugli abusi domestici, per la prima volta dichiarati su una lettera del Washington Post. Si è giunti, quindi, solo alla fine di una lunghissima battaglia i cui esiti si vedranno solo tra molto tempo.