Con lui ho capito cos’è un vero uomo”: così Raffaella Fico commenta le gesta del fidanzato Alessandro Moggi, suo ultimo compagno. Intervistata da Novella 2000, la bella showgirl campana prende i proverbiali due piccioni pronunciando una frase che serve sia a decantare le lodi del suo compagno, sia a rimettere al loro posto quelli che sono venuti prima di lui e con i quali la Fico ha avuto un rapporto burrascoso.

In primis c’è Mario Balotelli, padre di sua figlia Pia. Il calciatore non ha riconosciuto la bambina in un primo momento, e la tensione con la sua ex è stata alle stelle per anni. Dopo di lui è stata la volta di Gianluca Tozzi ma i due si sono lasciati, pare non troppo bene, a un passo dalle nozze. È anche a loro che pensa Raffaella quando, a proposito di Alessandro, dice:

Conoscere Alessandro mi ha fatto capire che cos’è un vero uomo e in parte, voltandomi indietro, ho capito anche di aver commesso tanti errori. Con lui sono diventata più riflessiva e ponderata, anche se continuo a sgomitare dentro di me. Alessandro è l’uomo della mia vita e presto ci sposeremo. Dobbiamo valutare i rispettivi impegni professionali, ma molto presto annunceremo la data. Lui mi ha chiesto la mano. Sono rimasta un attimo senza parole, gli ho detto di sì. In una coppia ci sono alti e bassi, se si superano allora si può pensare al grande passo.

Balotelli è il padre di Pia, figlia della Fico

Con Mario Balotelli, Raffaella ha vissuto un rapporto profondo segnato dalla nascita della loro bambina. Solo di recente il campione ha voluto conoscere la piccola alla quale si dice oggi profondamente legato. Nei confronti di Raffaella, invece, non nutrirebbe più alcun trasporto. Troppe sono state le offese che i due si sono scambiati attraverso la carta stampata e la televisione, e la battaglia legale in tribunale per il riconoscimento di Pia ha fatto in modo di dividerli definitivamente. Adesso, però, la showgirl sembrerebbe di nuovo serena.