Nel corso della quarta puntata del ‘Grande Fratello Vip 2018’, trasmessa lunedì 15 ottobre, Francesco Monte ha avuto un faccia a faccia con Fariba Tehrani, la madre di Giulia Salemi. Questo momento del programma ha generato molte critiche. L’incontro tra la donna e il gieffino è sembrato eccessivo, dato che il rapporto tra Monte e Giulia Salemi non ha ancora preso una piega seria. Ospite di ‘Mattino 5’, però, Fariba ha svelato un piccolo retroscena.

Le parole di Fariba Tehrani

Una volta entrata nella casa del ‘Grande Fratello Vip 2018’, Fariba Tehrani ha detto a Francesco Monte: “Ascolta Francesco, Giulia sta cercando di conoscere tutte le tue sfumature. Io ti chiedo di rispettarla e se qualche suo pensiero non è uguale al tuo, diglielo con dolcezza”. Giulia Salemi non è apparsa affatto contenta del confronto. La showgirl ha spiegato in lacrime che avrebbe voluto vivere questa esperienza da sola, senza l’interferenza della madre. Così, la Tehrani – ai microfoni di ‘Mattino 5’ – ha chiarito che non è stata una sua scelta incontrare Francesco: “Mi hanno invitato gli autori del Grande Fratello e loro mi hanno messo davanti a Francesco. Le persone intelligenti sanno com’è il meccanismo. Se mi avessero messo davanti mia figlia, sarei stata più contenta. Molto più contenta, almeno l’abbracciavo”.

Francesco Monte infastidito dal confronto

Francesco Monte, intanto, ha espresso il suo disappunto all’interno della casa. Il giovane si è detto stufo di essere sempre il capro espiatorio e ha evidenziato di non avere mai mancato di rispetto a Giulia Salemi: “Il discorso è giusto ma farmi passare per irrispettoso no. È stata una roba secondo me inutile. Non la posso neanche definire prematura. Prematura si può definire quando c’è qualcosa che sta nascendo. Tra me e Giulia sta nascendo un’amicizia. Un genitore è libero di dire quello che vuole, quando sta difendendo un proprio figlio. Però bisogna sempre ricordarsi che dall’altra parte c’è un altro ragazzo e io sto rispettando all’ennesima potenza la persona in questione. È divertente farmi passare sempre da capro espiatorio per le cose degli altri?”.