Veronica Satti è tornata su Instagram dopo aver chiuso per una settimana il suo account, in seguito a quelle che ha definito a tutti gli effetti "minacce di morte". Cos'è successo? Tutto è nato da una puntata di Pomeriggio 5, in cui la Satti ha criticato Francesco Monte per la controversa frase "Il bacio tra due donne mi fa schifo". In seguito a quell'attacco al gieffino, Veronica avrebbe ricevuto pesanti messaggi minatori, che l'hanno spinta a chiudere il profilo e rivolgersi alla polizia postale. In una diretta e in una serie di Stories, si è scagliata duramente contro il "bullismo da tastiera", spiegando in lacrime che oggetto delle minacce sarebbero stati il nonno e il suo adorato cane.

Cos'ha detto la Satti contro Monte

Facciamo un passo indietro. A scatenare questa bizzarra e inquietante serie di eventi è stata la ormai celebre dichiarazione di Monte al GF Vip, dopo un bacio saffico puramente scherzoso tra Giulia Salemi e Martina Hamdy. Francesco ha parlato di senso "schifo" di fronte alla scena, sostenendo di non approvare certi atteggiamenti in quanto uomo del Sud. Le affermazioni hanno suscitato scalpore ma Francesco ha negato di essere omofobo o razzista. La produzione del GF Vip lo ha (sorprendentemente) assolto in tempi record, una decisione che Veronica (omosessuale dichiarata) ha criticato con forza:

Non si riferiva a Giulia in quanto "sua donna", non mi voglio far prendere in giro. Questa è una cosa che andava punita. E lui oltre tutto si è fatto pure la suite. Nel mio GF abbiamo sbagliato e siamo stati puniti. Questa è una grande possibilità per mandare messaggi. Ci sono ragazzi del Sud che mi scrivono perché non riescono a fare coming out. Se facciamo passare il messaggio che i ragazzi del Sud sono più chiusi, regrediamo e basta. La mia ragazza viene a casa dei miei nonni, che pure sono siciliani doc.

Le minacce contro il nonno e il cane

Poi, improvvisamente, il profilo Instagram della Satti è sparito dal web. Tornata attiva una settimana dopo, la figlia di Bobby Solo ha spiegato cosa è successo in una diretta, in cui è scoppiata a piangere: "Mi sono dovuta tutelare, dopo le mie dichiarazioni che non erano assolutamente discriminanti contro Monte ho ricevuto minacce di morte. Non a me, ma a mio nonno e al mio cane. Mi fa male. Una cosa orribile. Un personaggio pubblico ha il dovere di educare i suoi fan, di riprenderli e di dissociarsi".

Nuovi attacchi dopo la riapertura del profilo

Come se non bastasse, pare che Veronica abbia ricevuto ulteriori commenti negativi anche dopo il suo ritorno sui social. "Non mi sono levata da Instagram per paura", ha precisato su IG Stories, "voi bulli da tastiera non mi fate paura. L'ho fatto per tutelarmi e dare i dati alla polizia postale". Mentre il procedimento legale contro gli utenti responsabili delle offese procede, la Satti è più decisa che mai a condannare il gesto e a combattere il cyberbullismo:

Alle persone vittime di questo crudele gioco malato dico di non aver paura, di parlarne, di capire che dietro quella tastiera c'è una persona che sicuramente soffre più di voi. Ma niente e nessun legittima una persona a minacciare di morte qualcuno per orientamento sessuale, libertà di espressione, sesso, etnia o religione. Nessuno è legittimato a offendere in maniera aggressiva un'altra persona. Non facciamo finta di niente, non alieniamoci dai problemi, queste cose non devono esistere!