Su Fanpage.it, Alberto Mezzetti rilascia la sua prima intervista dopo la vittoria al Grande Fratello 2018. Ancora frastornato dagli eventi che si sono consumati questa notte, il vincitore del reality è felice per il traguardo raggiunto, benché sia consapevole di essere riuscito a imporsi nel bel mezzo del deserto di emozioni di un’edizione che è stata contraddistinta dalle polemiche e, a tratti, dalla volgarità di alcuni dei concorrenti. “Il rude che diventa elegante” commenta scherzoso Alberto, riconoscendo la bontà degli atteggiamenti che gli hanno permesso di emergere rispetto agli altri. Annuncia intanto che il montepremi di 100 mila euro vinto gli servirà a saldare parte dei debiti accumulati negli anni, e non per sua diretta responsabilità: “Ho garantito per alcune operazioni finanziarie dei miei familiari. Non sono andate come dovevano e ho dovuto risponderne. Verserò integralmente il montepremi per coprire parte dei debiti accumulati, così da poter risparmiare qualche anno. Sorrido lo stesso perché sono felice. Ho perfino ringraziato quelle persone di famiglia che hanno provocato tutto questo. Ho scoperto quanta forza ho”.

Com’è stato avvertito nella Casa il caso sponsor

Abbiamo chiesto ad Alberto in che modo i concorrenti di questa edizione del reality avessero percepito, dall’interno della Casa, il “caso degli sponsor”, com’è diventata nota la fuga in massa dei brand inizialmente associati al Grande Fratello. “Episodi inaccettabili” tuonarono all’epoca, prendendo le distanze dal reality. Alberto ha un’idea precisa sull’accaduto che contempla la possibilità che si sia puntato sulla fuga a scopo meramente pubblicitario, non certo per ragioni di etica. Rivela, inoltre, in che modo ai concorrenti era stato spiegato l’accaduto mentre si trovavano ancora nella Casa : “Ci avevano detto di togliere certi sponsor perché i contratti erano terminati. Dall’interno della Casa non sapevamo altro. E comunque credo che si siano fatti più pubblicità andando via che restando”.

Smentite le presunte aggressioni post diretta

Alberto smentisce quelle che erano sembrate dai suoi racconti le aggressioni subite nella Casa a notte fonda e diretta terminata. Ci sono due episodi analoghi riferiti da Mezzetti, episodi che il vincitore del reality smentisce integralmente. Sostiene di essersi legato a Luigi Mario Favoloso più che a tutti gli altri e a proposito dei fatti che sembravano avere coinvolto il compagno di gioco, spiega: “Era una mia percezione sbagliata. Non ci sono mai state botte, nemmeno di notte. In quel caso ci avrebbero puniti”.

Il bacio con Veronica Satti

Non ci sarebbe mai stato nemmeno il bacio con Veronica Satti. Alberto sostiene si sia trattato di un bacio a stampo, necessario alla figlia di Bobby Solo per sperimentare: “Si è trattato di un bacio dato per capire certi istinti. Era un bacio a stampo, non uno vero, e dura un secondo. Il filmato è in bianco e nero, magari lo hanno allungato e stoppato, ma è durato solo un secondo. Non credo che lei abbia interessi maschili”.  Il caso nato intorno alla loro amicizia romantica, dunque, non esisterebbe.

L’inimicizia con Aida Nizar (che continua a telecamere spente)

Infine, Alberto riferisce che nemmeno a telecamere spente Aida Nizar avrebbe festeggiato la sua vittoria. La concorrente spagnola è stata l’unica a non alzarsi in piedi per celebrare il momento in cui Alberto è stato decreto vincitore di questa edizione, ma Mezzetti riferisce che va bene così: “Ha abbracciato Baye Dame in diretta e non me che sono stato sempre rispettoso. Dimostra che i suoi abbracci non sono veri”. Non c’è stata riappacificazione nemmeno dietro le quinte: Aida e Alberto restano distanti.