Elisabetta Gregoraci e Francesco Bettuzzi sono ormai inseparabili, paparazzati insieme per l'ennesima volta dai fotografi del settimanale Gente. Dopo i viaggi a Parigi, a Roma e in Toscana, la ex di Flavio Briatore e l'imprenditore sono stati "beccati" dalle parti di lui: a Langhirano, in provincia di Parma. Sorridenti e in abbigliamento casual, con Elisabetta in shorts e scarpe da ginnastica, i due passeggiano in collina. Manca l'ufficialità delle effusioni amorose, ma il feeling è palpabile: sono una coppia?

Chi è Francesco Bettuzzi

Muscoli, fascino e tatuaggi non mancano a Francesco Bettuzzi, parmigiano di 42 anni, ex pilota di aerei di linea, ora imprenditore. L’uomo è alla guida di un’azienda cosmetica per la cura dei capelli e del corpo, di cui la Gregoraci è testimonial. È certo che Elisabetta e Bettuzzi si conoscano da almeno due anni ed è stato dunque il lavoro a farli avvicinare. Però il viaggio a Parigi e i continui avvistamenti lasciano intendere che il loro sia ben più di un rapporto professionale. Va detto che i due vivono lontani: lui a Parma, lei a Montecarlo.

Ma su Instagram l'uomo della sua vita è un altro

Ad ogni modo, la Gergoraci e Bettuzzi non si mostrano insieme sui social. Sull'attivissimo profilo Instagram di Elisabetta c'è posto per un solo uomo: parliamo ovviamente del figlio Nathan Falco, di cui appaiono molti teneri scatti. Il bambino ha compiuto 8 anni a marzo ed è già una celebrità, tanto che lo scorso anno ha rilasciato la sua prima intervista.

La separazione da Flavio Briatore

Era il dicembre 2017 quando veniva confermata la notizia della separazione tra la Gregoraci e Flavio Briatore, dopo nove anni di matrimonio. Lei ha parlato di una rottura consensuale: "Io e Flavio abbiamo un ottimo rapporto e ci vogliamo un sacco di bene". Tra i due c'è stata una divisione dei beni, con un accordo legale che ha stabilito la cessione ad Elisabetta dell'attico di Roma, di una nuova casa (con affitto pagato dall'ex), un sostanzioso assegno di alimenti e il mantenimento delle quote dei diversi locali posseduti dal magnate.