123 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Grande Fratello Vip 2018

Enrico Silvestrin attacca il GfVip: “Hanno eliminato Elia d’ufficio, un massacro”

Fa discutere l’eliminazione di Elia Fongaro, soprattutto Enrico Silvestrin si fa portavoce di una opinione comune sui social: “Stanno spudoratamente eliminando Elia d’ufficio”. E quando il sospetto si concretizza, Silvestrin contrattacca: “Mai visto un massacro simile. Martina aveva percentuali bulgare”.
123 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

L'eliminazione di Elia Fongaro ha fatto discutere dentro e fuori dalla casa del Grande Fratello Vip. Già, perché l'impressione che si è avuta è quella di una sorta di macchinazione ai danni dell'ex velino di Striscia, eliminato solo dopo una sorta di processo sommario in cui gli viene dato del razzista per aver dato del "tarantino" a Francesco Monte. In studio gli fanno il processo, mentre nella casa non sono da meno, con gli scontri avuti con Alessandro Cecchi Paone, il quale gli ha dato ripetutamente del cretino, e con Francesco Monte che, a televoto aperto, hanno potuto di certo influire sul risultato finale. Tutto è stato poi suggellato dalla critica finale di Alfonso Signorini.

L'attacco di Enrico Silvestrin

Su Twitter, Enrico Silvestrin si è schierato apertamente con Elia Fongaro e ha attaccato duramente la "mano invisibile" degli autori: "Stanno spudoratamente eliminando Elia d'ufficio", twitta. Quando Elia viene eliminato, i sospetti di Enrico Silvestrin si rivelano fondati: "Mai visto un massacro simile. E televoto chiuso un secondo dopo. Martina aveva percentuali bulgare". 

L'eliminazione di Elia Fongaro

Elia Fongaro è stato eliminato con il 38% delle preferenze, Martina Hamdy ha incassato il 34% delle preferenze. Ricordiamo che, stando ai risultati del sondaggio dei lettori di Fanpage.it, sarebbe stata proprio la meteorina a dover uscire. Rientrato in studio, Elia Fongaro ha condannato l'atteggiamento di Alessandro Cecchi Paone nei suoi confronti e con lui ha avuto un ulteriore scontro, questa volta a distanza. Ha poi voluto dare il suo ‘in bocca al lupo' a Jane Alexander, autrice fino a qui di un percorso coraggioso.

123 CONDIVISIONI
682 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views