La terza puntata del ‘Grande Fratello 2018‘ ha avuto inizio dagli scontri che si sono verificati nella casa questa settimana. Barbara D'Urso ha affrontato i concorrenti, chiedendo loro conto degli episodi di violenza verbale che hanno indignato sia gli spettatori che la stessa produzione del programma. La conduttrice, furiosa, ha svelato tutti i provvedimenti disciplinari presi.

La sfuriata di Barbara D'Urso

Dopo aver trasmesso un video che riassume quanto accaduto in settimana e l'ormai nota lite del tiramisù, Barbara D'Urso è andata su tutte le furie. Con tono fermo ha condannato il modo in cui il gruppo si è trasformato in branco e ha messo all'angolo Aida Nizar aggredendola verbalmente:

"Io e il ‘Grande Fratello' ci siamo vergognati di mandare in onda altre cose orrende, violente e cariche di odio. Forse non ve ne rendete conto. Ciò che ha fatto arrabbiare l'Italia è questo chiudersi in un branco. Qualunque tipo di provocazione non giustifica il chiudersi in un branco, il bullismo è una cosa orrenda, che va combattuta. Io esigo che questo clima di odio svanisca immediatamente. Mi batte il cuore dalla rabbia. Vi rendete conto di cosa avete creato? Ci stanno le provocazioni, le litigate, ma non il branco contro una sola persona. Io non ci sto e l'Italia non ci sta".

Baye Dame si scusa ma Barbara D'Urso lo mette davanti alle sue colpe

Baye Dame ha chiesto scusa per i termini usati ma si  è giustificato dando la colpa ad Aida Nizar. Il gieffino ha accusato la concorrente spagnola di averlo provocato e di aver cercato di seminare zizzania nel gruppo, facendo litigare le ragazze della casa:

"Chiedo scusa per queste scene. Voglio sottolineare che Aida da noi è stata accolta, è stata lei a creare problemi, a istigare, ha fatto litigare le ragazze, ha dato della ‘viziosa' a Veronica. Aida ha voluto mangiare il tiramisù per forza da sola. A me ha detto: ‘Tu hai l'odio dentro perché nessuno ti ama'. Lei sapeva dove ferirmi perché le avevo fatto una confidenza. Mi ha detto ‘Puzzi, torna in Senegal'".

Barbara D'Urso lo ha fermato. Ha condannato per l'ennesima volta quanto accaduto nella casa e ha chiarito che l'aggressione verbale del branco nei confronti di una donna è un messaggio sbagliato che un programma tanto seguito non può in alcun modo diffondere:

"Stai parlando di un tiramisù. Quella era un'aggressione, era una violenza quasi fisica nei confronti di una donna. Niente può giustificarla. L'opinione pubblica è scioccata. Io sono dieci anni che combatto contro la violenza sulle donne. Io non ci sto Baye. Mi rivolgo anche a quelli che stavano lì e guardavano o ridevano. Hanno acclarato che si poteva aggredire un altro essere umano. Il pubblico è incavolatissimo. Io sono dieci anni che combatto contro i cretini che dicono che se una donna si mette una minigonna allora un uomo può molestarla, perciò non dire che si tratta di una provocazione. Sai quante donne vivono violentate verbalmente dai propri uomini? Che messaggio devo far passare? Io non ci sto. L'aggressione di Baye è la cosa più vergognosa che sia mai stata mandata in televisione. Vorrei vedere se mettessero all'angolo vostra madre cosa fareste. Ho parlato con ciascuno di voi. Avete una responsabilità grandissima, sono incaz**ta. Nessuna violenza al mondo giustifica una violenza fisica e verbale".

Baye ha precisato di rispettare le donne e di sapere cosa significhi essere preso di mira dal branco, poi ha accusato Aida di non voler condividere niente con il gruppo. Cristiano Malgioglio ha replicato che la Nizar è libera di mangiare quando le pare e piace. Luigi Mario Favoloso, allora, è intervenuto sostenendo che la colpa sia di Aida e dandole dell'omofoba e razzista.

I provvedimenti del ‘Grande Fratello 2018'

Il ‘Grande Fratello 2018' ha preso le distanze dalla "violenza" che non fa parte dello spirito del programma. L'aggressione di Baye Dame ad Aida Nizar è stata ritenuta ingiustificabile e il concorrente è stato immediatamente squalificato dal gioco. Provvedimento anche nei confronti di Luigi Mario Favoloso, per i pesanti insulti nei confronti della spagnola, e Aida Nizar per aver detto a Baye Dame: "Puzzi". I due vanno immediatamente in nomination.

La reazione di Baye Dame alla squalifica

Baye Dame, una volta in studio, ha chiesto scusa per quanto accaduto, ma ha ribadito che anche Aida Nizar ha le sue colpe: "Chiedo scusa alle donne, ma io ho ingoiato tanti rospi prima di reagire così. Aida è una provocatrice, cerca di tirare fuori il peggio delle persone, non per farti superare il problema ma per vomitartelo addosso. Chiedo scusa a tutti gli italiani. La violenza va punita, è una cosa orrenda e io sono il primo che l'ha subita. Scusa papà".