L'Isola dei famosi 2019‘ è giunta al termine decretando la vittoria di Marco Maddaloni. Gli ex naufraghi sono tornati alle loro vite e così ha fatto anche Marina La Rosa che nel reality si è classificata seconda. La concorrente originaria di Messina, ha pubblicato un video sui social per ringraziare tutti coloro che l'hanno sostenuta nel corso della sua esperienza nel reality. In giro per le vie di Milano, ha parlato dell'impatto con le cose che fino a qualche mese fa le risultavano normali.

Le dichiarazioni della seconda classificata all'Isola 2019

Marina La Rosa ha spiegato di trovare ancora difficile indossare le scarpe. Dopo le lunghe settimane trascorse a piedi nudi sulla spiaggia, avverte la tentazione di fare la stessa cosa anche per le strade di Milano. Nonostante la permanenza in Honduras l'abbia provata, l'ex naufraga sembra essere davvero felice dell'esperienza fatta:

"Mi sembra strano ancora avere delle scarpe ai piedi. Vorrei toglierle e camminare con i piedi scalzi anche qui a Milano, dove sono ancora per qualche ora. Tra un po' prendo un treno e raggiungo Roma. Niente ragazzi, sono tornata. Sono una figa pazzesca ovviamente. Grazie di cuore a voi che mi avete seguito, sostenuto e in qualche modo avete creduto in me. Baci".

Marina La Rosa era la favorita

Indicata come la favorita sin dalle prime settimane del reality, sull'Isola Marina La Rosa ha instaurato un bellissimo rapporto con Luca Vismara. I due naufraghi hanno creato un fronte comune contro Soleil Sorgè e Riccardo Fogli, fino a riuscire a eliminarli entrambi. La strada, allora, sembrava spianata per l'ex "gatta morta" del ‘Grande Fratello'. Tuttavia, Marina si è vista sfuggire di mano la vittoria e la possibilità di portarsi a casa il montepremi di 100 mila euro (di cui 50 mila da donare in beneficenza). Alla fine, infatti, è stato Marco Maddaloni a spuntarla. Il judoka ha ammesso in un'intervista rilasciata a Corriere.it:

"Anche i valori senza strategia e tattica non vanno da nessuna parte. Erano più di venti naufraghi, uno più furbo dell’altro, uno più intelligente dell’altro. E quindi per farti conoscere e durare nel tempo servono strategia e tattica: io ne ho usata veramente tanta, ma l’ho usata essendo sempre Marco Maddaloni".