Walter Nudo, che ha ormai trovato una sua dimensione nella Casa del Grande Fratello Vip 2018, ha sentito di potersi aprire con gli altri al punto da raccontare nei dettagli la sua vita privata. Poche ore fa, l’uomo ha analizzato i motivi che hanno portato al fallimento del suo matrimonio con Céline Mambour, stilista francese, un fallimento confermato a chiare lettere solo oggi. Alla base della decisione di lasciarsi l’indisponibilità di lui a diventare ancora una volta padre:

Io mi sono sposato ed ero felicissimo. Poi è successo che col tempo una serie di cose ci ha fatto allontanare, come il fatto di andare in America e come il mio sogno di diventare attore. Io ero abbastanza tormentato e litigavamo spesso. Non c’era una situazione serena per fare figli. La allontanavo perché non potevo renderla madre. Mi sento in colpa sempre. Io non ho mai detto di non amarla.

Walter Nudo ha due figli nati da un’altra relazione

Walter Nudo è già padre di due figli nati da una precedente relazione. Quando era ancora giovanissimo, insieme alla compagna di allora Tatiana Tassara, l’attore ha avuto Elvis e Martin, che oggi sono entrambi ballerini di danza classica molto talentuosi. Lavorano all’estero e, proprio di recente, hanno fatto una sorpresa al padre collegandosi con la Casa del GF Vip2018. Per Walter, i suoi figli rappresentano tutto. Il loro legame è forte al punto da averlo spinto a piangere per la nostalgia più volte dal momento in cui è cominciato il reality.

Chi è Céline Mambour

Céline Mambour è la stilista francese che Walter ha sposato nel 2000 a Las Vegas. Pur essendo nata in Francia, la donna lavora a Firenze dal 2011. Incontrò Nudo per caso nel 2009 all’autodromo del Mugello. Innamoratisi follemente l’uno dell’altra, si sposarono pochi mesi dopo con rito civile. La loro storia è stata vissuta sempre al riparo dalle luci della ribalta. Nudo ha preferito non dichiarasi pubblicamente single. Le ultime dichiarazioni, tuttavia, lasciano intendere che la crisi vissuta nel suo matrimonio abbia infine presentato ai due un caro prezzo da pagare.