Al ‘Grande Fratello 16‘, Francesca De André ha avuto un confronto con Michael Terlizzi. La gieffina ritiene che il suo compagno d'avventura preferisca "crogiolarsi nel vittimismo" anziché avere una reazione. Ma andiamo con ordine. La De André, che nella scorsa puntata ha avuto un chiarimento con il fidanzato Giorgio Tambellini circa il presunto tradimento, ha notato che Michael Terlizzi aveva gli occhi arrossati e gli ha chiesto il motivo. Il giovane ha spiegato: "Sono entrato in confessionale per sfogarmi un po'. Sono un po' preso male".

Il confronto tra Michael Terlizzi e Francesca De André

Lo sfogo di Michael in confessionale sembra essere collegato a un episodio accaduto ben due giorni fa. Francesca De André ha detto a Terlizzi di aver notato la sua tendenza "a mettersi sempre in mezzo". Il giovane non è riuscito a fare a meno di rimuginare sulla cosa, per poi chiedere spiegazioni oltre 48 ore dopo. La De André ha notato: "Reagisci a scoppio ritardato? Vieni a dirmelo due giorni dopo? Se me lo avessi detto al momento magari mi sarei ricordato anche meglio la cosa. Come faccio a ricordare due giorni dopo?". Michael, allora, l'ha accusata: "Sei andata da Gianmarco a dire una cosa che non avevo mai detto, così metti a repentaglio un'amicizia". Francesca si è spazientita:

"Hai 12 anni Michael? Metti a repentaglio un'amicizia per una caz**ta del genere? Quanti anni hai Michael? Non mi puoi fare questi discorsi. Io non sopporto quando entri in paranoia per le ca**te. Te lo giuro, non ce la faccio. Michael ti prego. Metto a repentaglio un'amicizia, nemmeno all'asilo".

Il chiarimento tra i due gieffini

Francesca De André ha riaffrontato l'argomento, rimarcando il fatto di ritenere Michael Terlizzi "petulante" e tendente al vittimismo: "Tu quando rimugini diventi petulante. Vorrei che tu ascoltassi di più i consigli che ti danno le persone qua dentro. Tutti avrebbero potuto reagire dicendoti: ‘Michael hai rotto le pa**e' e invece tutti hanno compreso la tua difficoltà iniziale, il tuo non sentirti integrato o escluso. Tutti hanno cercato di coinvolgerti perché ti vogliono bene". Infine, ha spiegato di avere alzato la voce con lui solo per tentare di spronarlo a reagire:

"Tu parli tanto con tutti ma non ascolti molto perché non metti in pratica ciò che ti dicono. Io vorrei vederti reagire di più perché ti crogioli nel tuo vittimismo. E questo non porta a nulla. Io alzo la voce per spronarti. Se non me ne fregasse niente di te, chiuderei il discorso, ti manderei a quel paese e basta".