Al ‘Grande Fratello Vip 2018’ la conversazione tra i cavernicoli si è fatta piccante. Ivan Cattaneo, infatti, ha stuzzicato alcuni degli uomini del gruppo per sapere chi tra loro accetterebbe il suo corteggiamento. I prescelti sono stati Francesco Monte e Walter Nudo. Tuttavia, il cantante ha rimediato da entrambi un due di picche.

Ivan Cattaneo corteggia Francesco Monte

Ivan Cattaneo ha sorpreso Francesco Monte con una domanda inaspettata: “Qua ti lasceresti corteggiare da me? Sinceramente”. Francesco Monte, dopo un istante di imbarazzo, non ha avuto dubbi e ha replicato con un secco ‘No’. Ivan Cattaneo ha continuato: “E perché no? Allora lo fai qua solo perché ci sono le telecamere. Visto che non sto facendo altro che corteggiarti…”. Monte, però, ha spiegato di non essersi mai accorto del suo corteggiamento: “Ma non mi stai corteggiando, quello lo chiami corteggiare? È un’amicizia”. Il cantante ha continuato imperterrito: “Fuori di qua, nella vita reale, ti lasceresti corteggiare?” Davanti all’ennesimo ‘no’, Cattaneo ha tirato in ballo Giulia Salemi: “Allora aveva ragione Giulia quando diceva che fai le cose con scopi televisivi”.

La proposta indecente a Walter Nudo

Ivan Cattaneo ha pensato bene di lasciar perdere Francesco Monte e concentrarsi su Walter Nudo. L’attore, in quel momento, stava disegnando uno scenario: “Se fossimo in carcere, senza telecamere e senza la possibilità di uscire…” Ivan Cattaneo lo ha interrotto e gli ha domandato: “Faresti l’amore con me?”. Il gieffino ci ha pensato su e poi ha replicato: “No”. Cattaneo ha tentato di approfondire le ragioni del rifiuto: “Perché no? Perché non ti piaccio fisicamente”. Nudo ha concluso: “No, perché ho riflettuto un attimino su tutto”.

Ivan Cattaneo, dall’attacco di panico al rischio squalifica

L’esperienza di Ivan Cattaneo al ‘Grande Fratello Vip 2018’ è iniziata in salita. Nel corso della prima notte trascorsa nella casa, infatti, ha avuto un attacco di panico. Come lui stesso ha raccontato a Francesco Monte, ha sentito il battito accelerare e ha avuto la sensazione di morire. Nei giorni a seguire, poi, sembra essersi reso protagonista di una gaffe. Secondo quanto riportato da ‘Il fatto quotidiano’, avrebbe affermato: “Rifiutare una donna è peggio che violentarla” e avrebbe aggiunto che in caso di stupro una donna si sentirebbe almeno un “oggetto del desiderio”. Parole discutibili che se verificate dalla produzione potrebbero portare a provvedimenti disciplinari se non addirittura alla squalifica.