Lunedì 1 ottobre è andata in onda la seconda puntata del Grande Fratello Vip 2018. Nel corso del lungo appuntamento non sono mancati momenti "top", che hanno fatto schizzare i commenti degli spettatori su Twitter. Ripercorriamoli, a partire dall'evento clou destinato a far discutere per molto tempo: l'ingresso di Lory Del Santo come nuova concorrente, a circa due mesi dalla morte del figlio 19enne Loren.

Lory Del Santo entra nella Casa

Com'era stato annunciato, nel corso della seconda puntata, la Del Santo si è aggregata al cast, spiegando, nel corso di un lungo segmento in studio, cosa l'ha spinta a onorare il suo contratto con la produzione e a far parte del programma nonostante il terribile lutto che l'ha colpita. Lory ritiene che l'ambiente del GF Vip sarà la sua medicina, e ha deciso di gestire il dolore in un modo opposto rispetto a quando perse l'altro figlio, il primogenito Conor Clapton. Allora si rifugiò nella solitudine, stavolta ha deciso di  affrontare la vita mostrando di aver ancora gioia e amore da regalare: "Voglio dare un messaggio alle donne che hanno perduto i loro figli. La disperazione totale non porta a nulla".

Enrico Silvestrin si difende dalle accuse di omofobia

Nel corso della serata, si è parlato del caso Enrico Silvestrin, investito da accuse di omofobia da parte di Lisa Fusco nella puntata precedente. Costernato dallo scandalo, lui si è difeso: "Io non sono omofobo. Posso aver detto una cosa idiota, uno scivolone in un linguaggio poco pensato. Ho detto una cosa ignorante ma non ritengo di essere ignorante". Ha poi aggiunto in lacrime, quando si è salvato dall'eliminazione: "A casa ho un figlio, una compagna, dei genitori, che hanno assistito a tutto questo. Preferivo essere squalificato per questo, piuttosto che avere un processo sommario”.

Lisa Fusco eliminata, è la vendetta delle Bimbe di Giulia

Erano ben dieci i nominati della puntata, un record nella storia del reality. Il televoto ha sancito l'eliminazione di Lisa Fusco, che è stata dunque la prima concorrente dell'edizione 2018 a lasciare la Casa, con sommo dispiacere di Giulia Salemi che è scoppiata in lacrime. Sembra che nel suo addio abbia giocato un ruolo importante la "vendetta" delle Bimbe di Giulia Del Lellis, con cui la Subrettina si scontrò lo scorso anno, parlando addirittura di "minacce". La stessa fanpage della De Lellis ha "rivendicato" il gesto, ammettendo di aver votato in massa contro la Fusco. Lisa ne ha parlato una volta tornata in studio:

Sapevo benissimo che sarei uscita. Ho avuto attacchi e minacce dalle fan di Giulia De Lellis, se la sono legata al dito. Prima di entrare qui, mi è arrivato un messaggio: "Le Bimbe non dimenticano". Sono comunque contenta, essere stata qui è già un grande risultato. Essendo la prima eliminata, andrò in tutte le trasmissioni!

Il cast accoglie la Del Santo, Maurizio Battista in disaccordo

Lory Del Santo è entrata nella Casa, accolta dagli altri concorrenti con abbracci affettuosi. Chi è apparso immediatamente defilato e contrariato è stato Maurizio Battista. Chiamato in causa da Ilary Blasi, ha ammesso di non essere d'accordo con la scelta di Lory: "Non credo che questo sia il posto giusto per affrontare il tuo lutto". In rete, il pubblico è diviso tra chi contesta la presenza della showgirl in tv in un momento così delicato e chi difende la sua decisione giudicandola legittima.

Ivan Cattaneo in lacrime si scusa per la frase sulle donne

Infine, si è parlato di uno degli episodi più delicati della settimana, ovvero la discussa affermazione di Ivan Cattaneo "Rifiutare una donna è peggio che violentarla". Il cantante ha dichiarato di essere stato frainteso: "Non ho parlato di stupro, ma di quando gli uomini rivolgono alle donne aggressioni verbali". Una clip con l'intera scena, però, l'ha smascherato: nella frase in questione ha parlato proprio di violenza, per quanto abbia fatto marcia indietro subito dopo. Ivan si è scusato, facendo mea culpa in lacrime:

Dovevo essere fatto di crack quando ho detto quella frase. Mi sono espresso molto male, chiedo scusa a tutte le donne. Dopo tutte le battaglie che ho fatto, è impossibile per me pensare una cosa del genere.

Alfonso Signorini ha dichiarato che la produzione, in realtà, ha compreso perfettamente cosa intendesse Cattaneo: "Altrimenti, saresti stato espulso immediatamente".