Martedì 22 maggio andrà in onda la sesta puntata del ‘Grande Fratello 2018‘. La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da numerosi scontri, avvenuti proprio tra i concorrenti attualmente in nomination. A sfidarsi al televoto saranno Lucia Bramieri, Danilo Aquino e Simone Coccia Colaiuta. Fanpage.it ha chiesto ai lettori di esprimere una preferenza.

Lucia Bramieri ha ricevuto il 43% dei voti

Lucia Bramieri ha ricevuto il 43% dei voti. È lei, dunque, la concorrente che dovrebbe lasciare la Casa del ‘Grande Fratello 2018' secondo i lettori di Fanpage.it. La settimana della gieffina ha avuto inizio all'insegna delle lacrime. Dopo aver assistito a un video in cui Mariana Falace la definiva: "Brutta, vecchia, invidiosa e fallita", la Bramieri è scoppiata a piangere. Qualche giorno più tardi, poi, la donna ha avuto uno scontro con Danilo Aquino. Una battuta del concorrente non è stata gradita da Lucia che gli ha intimato di non rivolgerle più la parola.

Danilo Aquino ha ricevuto il 41% dei voti

Il responso del sondaggio di Fanpage.it ha evidenziato un testa a testa tra Lucia Bramieri e Danilo Aquino. Il gieffino, infatti, ha ricevuto il 41% dei voti. La settimana di Danilo lo ha visto prima litigare con la Bramieri e poi fare da confidente a Lucia Orlando. Quest'ultima, infatti, ha interrotto la relazione con Filippo Contri e si è rifugiata dall'amico per avere conforto. Così, negli ultimi giorni, Danilo si è dedicato alla Orlando sparendo dai radar della Casa.

Simone Coccia Colaiuta ha ricevuto il 16% dei voti

Simone Coccia Colaiuta ha ricevuto il 16% dei voti. Per il fidanzato di Stefania Pezzopale, un'eventuale eliminazione sarebbe del tutto inaspettata. Il gieffino, infatti, si è detto certo di andare in finale con Lucia Bramieri e Alberto Mezzetti perché – a suo dire – agli spettatori piacerebbe la loro ironia. Nel corso della settimana, Simone Coccia Colaiuta è stato anche protagonista di uno scontro con Filippo Contri che non ha apprezzato il fatto che il gieffino abbia aizzato Lucia Bramieri contro Danilo Aquino.